• Spedizione gratuita da 45 €
  • Reso gratuito entro 30 giorni
  • Più di 8.000 articoli

Gattino con gli occhi malati: cosa fare

Occhi gonfi, arrossati, pieni di muco e talvolta semi o completamente chiusi: può capitare di trovare un gattino con gli occhi malati, in particolare quelli che vivono randagi, in comunità, oppure nelle colonie feline. Quando i gattini hanno gli occhi malati è sempre a causa della congiuntivite, causata da infezioni virali o batteriche a cui talvolta si sovrappongono anche altre infezioni. È importante sapere cosa fare perché la malattia può aggravarsi, causando anche cecità nell’animale, oppure l’infezione può colpire altri organi, come i polmoni: in entrambi i casi il gattino andrà ragionevolmente incontro alla morte.

Cosa fare con un gattino con gli occhi malati

Le infezioni virali e batteriche sono malattie gravi che necessitano dell’intervento di un veterinario in grado di stabilire una terapia mirata, tempestiva, duratura e costante. Tuttavia può essere utile un primo soccorso per lenire la sofferenza del gattino. In particolare è utile pulire gli occhi, cercando di impedire che rimangano chiusi o si chiudano definitivamente peggiorando ulteriormente la situazione.

Come pulire gli occhi pieni di muco di un gattino

Per pulire gli occhi pieni di muco di un gattino serve dell’ovatta, dell’acqua appena tiepida o della camomilla, e dell’olio: come prima cosa si cerca di ammorbidire il muco con l’olio, asportandolo delicatamente, e poi con un batuffolo di ovatta imbevuto di acqua o camomilla si cerca di aprire le palpebre dell’animale e pulire gli occhi con delicatezza e il più possibile.

Dopo questa prima operazione di pulizia serve rivolgersi velocemente a un veterinario che prescriverà una terapia antibiotica da seguire con costanza fino a completa guarigione: le ricadute in questi casi sono sempre possibili, soprattutto quando si interrompe la cura prima di aver stabilizzato la situazione.