• Spedizione gratuita da 45 €
  • Reso gratuito entro 30 giorni
  • Più di 8.000 articoli
Eine Katze schaut nach oben.

Un incredibile senso per i gatti: Vista chiara di notte

Il tuo gatto domestico ha una vista eccezionale: Anche in condizioni di luce molto scarsa, l’occhio del gatto è in grado di distinguere i piccoli dettagli. Non si perde nulla. La nitidezza della sua vista è dovuta alla raffinata anatomia del suo occhio. Tuttavia, non tutti i gatti hanno una vista superiore a quella umana.

Loading...

Come vedono i gatti? - Anatomia dell'occhio del gatto

Se osservi lo sguardo del tuo gatto, noterai che gli occhi dell’animale sembrano sproporzionati rispetto al resto della testa. Questi occhi insolitamente grandi sono caratteristici dell’aspetto di un gatto domestico. Percepiamo il suo sguardo oscuro e misterioso per la forma delle pupille perpendicolari, a forma di fessura, che possono espandersi estremamente in condizioni di scarsa illuminazione per sfruttare quanta più luce possibile. Grazie alla terza palpebra, la cosiddetta membrana nittitante, l’occhio del gatto viene costantemente bagnato dal liquido lacrimale. Questo spiega perché i gatti non hanno bisogno di sbattere le palpebre: possono fissare qualsiasi cosa. Questo è anche ciò che rende il gatto così affascinante.

 

Le lenti dell’occhio di un gatto sono multifocali, quindi questi animali hanno un’acuità visiva molto buona. Dietro la retina c’è uno strato riflettente di pigmento che riflette la luce incidente. Per questo motivo gli occhi dei gatti sembrano brillare al buio, a seconda dell’angolo di incidenza della luce. Questo strato, scientificamente chiamato tapetum lucidum, supporta anche la visione crepuscolare del gatto. La luce che colpisce l’occhio viene praticamente utilizzata due volte a causa del riflesso. I bastoncelli e i coni, i neuroni responsabili della trasmissione degli stimoli visivi al cervello, sono circa tre volte più numerosi rispetto a quelli presenti negli esseri umani, in modo che il gatto possa percepire segnali ottici molto più differenziati. Tuttavia, il gatto non riesce a muovere facilmente gli occhi: per guardare in una direzione diversa, deve muovere la testa.

 

Grazie al suo sguardo rivolto in avanti, in cui gli assi visivi di entrambi gli occhi si sovrappongono, il gatto ha un’eccellente visione spaziale e, rispetto ad altri animali, ha un campo visivo più ampio di quello di un essere umano. Questo spiega la precisione millimetrica con cui l’animale cattura piccoli bersagli che si spostano con movimenti verticali durante la caccia e il gioco oltre alla precisione con cui distingue ciò che sta accadendo nel suo campo visivo periferico. Tuttavia, la vista da lontano dei gatti non è così buona. La migliore acuità visiva del gatto è a una distanza da quattro a sei metri. Nei gatti che vivono solo in appartamento, la gamma ottimale dell’acuità visiva si trova tra due e sei metri.

 

 

I gatti sono in grado di vedere i colori?

Sorprendentemente, i gatti riescono a vedere molto chiaramente, ma la loro percezione dei colori è limitata. È stato dimostrato che i gatti sono in grado di vedere i colori. La struttura dei coni negli occhi felini fa pensare che i gatti riescano a distinguere facilmente i colori blu, giallo e verde, ma che non riconoscano i toni del rosso. È come se il gatto vedesse il mondo attraverso un filtro blu-viola o giallo-verde. In ogni caso, la differenziazione dei colori ha poca importanza nella vita quotidiana del gatto. La percezione del movimento nelle immediate vicinanze è molto più importante per un cacciatore di prede. Tuttavia, gli zoologi dell’Università di Magonza hanno scoperto che, apparentemente, i gatti hanno una particolare debolezza per il colore blu.

 

 

I gatti riescono a vedere al buio?

Inoltre, nella totale oscurità, anche la vista del gatto è spenta: se entra in una stanza senza finestre con la porta chiusa, l’animale non è in grado di vedere nulla. Tuttavia, l’anatomia dei suoi occhi consente al gatto di percepire anche le più piccole quantità di luce: quando è in giro di notte, non è mai così totalmente buio intorno al gatto e c’è sicuramente ancora un po’ di luce residua che l’animale può utilizzare per vedere. Rispetto alla vista dell’uomo, per il gatto è sufficiente circa un sesto della quantità di luce per essere in grado di percepire visivamente un’immagine. Ciò è dovuto alla densità notevolmente più elevata dei recettori visivi e alle pupille estremamente dilatate.

 

Nahaufnahme einer Katze.

Come se la cava un gatto cieco nella vita di tutti i giorni?

A seguito di infortunio o malattia: a volte un gatto può diventare cieco o perdere un occhio. La cecità può manifestarsi anche quando l’animale è più vecchio. Ciò significa che il gatto perde uno dei suoi sensi più importanti. Tuttavia, può accadere che i proprietari di un gatto non si accorgano subito che il loro amico peloso è diventato cieco. Molti gatti sembrano essere in grado sopravvivere anche con una vista limitata. Com’è possibile? I cani in una situazione simile fanno affidamento al loro senso dell’olfatto. Ma quanto è sviluppato l’olfatto nei gatti? È sufficiente per far fronte alla vita quotidiana?

 

In effetti, i gatti ciechi fanno affidamento sul loro eccellente senso dell’olfatto, ma anche sul loro senso del tatto e dell’udito altamente sviluppati. Il gatto scopre rapidamente, ad esempio localizzando la voce o le vibrazioni del pavimento, come determinare la fonte dei movimenti o la posizione del suo padrone nella stanza.
Un gatto completamente cieco non dovrebbe più uscire per la sua sicurezza. All’interno dell’appartamento, fai attenzione a non riorganizzare i mobili e altri punti di riferimento che potrebbero far inciampare il tuo gatto. Il gatto dovrebbe essere in grado di trovare la lettiera, la ciotola e altri accessori per gatti “alla cieca”, nel vero senso della parola.

 

Hai domande sulla salute del tuo gatto o vorresti saperne di più sulle terapie alternative? I veterinari di Maxi Zoo sono disponibili per rispondere alle tue domande nella chat video. In molti casi, una consultazione online è un’alternativa meno stressante rispetto a una visita dal veterinario locale, ad esempio se i sintomi come le malattie della pelle possono anche essere monitorati visivamente o se osservi un comportamento anomalo nel tuo gatto.

 

Loading...

Altri articoli che potrebbero interessarti