• Spedizione gratuita da 45 €
  • Reso gratuito entro 30 giorni
  • Più di 8.000 articoli
Eine Siamkatze schaut direkt in die Kamera.

Siamese: Un super concentrato di energia, per una ventata d'aria fresca in casa! Se stai pensando

Se stai pensando di adottare un gatto siamese in famiglia, è importante tenere a mente una cosa: stai per portare a casa un gran "chiacchierone"! Questa razza adora miagolare, fare le fusa, piangere, mormorare e tanto altro ancora… Insomma, gli piace condividere sempre i suoi pensieri e il suo umore con il padrone (e spesso anche con il vicino di casa).

Loading...

Il gatto siamese colpisce soprattutto per la sua straordinaria eleganza. Il suo sguardo misterioso dall’intenso colore blu e l’inconfondibile colorazione del manto conquistano proprio il cuore di tutti. Come se non bastasse, il gatto siamese non ha solo un bell’aspetto. Questo felino estroverso è un grande fan dell’azione e adora vivere in compagnia.

Siamese: Carattere

Questa razza si contraddistingue per il suo fascino irresistibile, la sua volontà ferrea e l’eccezionale capacità di farsi valere: quando il gatto siamese desidera qualcosa, non esiste scusa che tenga, mentre quando qualcosa non gli va a genio, non esita a mostrarlo chiaramente. I gatti di questa specie sono notoriamente caparbi, intelligenti, sensibili e molto affettuosi, oltre a ricercare il contatto fisico, a seguire il proprio padrone ovunque vada e a mostrarsi coccoloni e giocherelloni. Grazie allo stretto legame che si instaura con il padrone, il gatto siamese è spesso utilizzato come animale terapeutico per aiutare bambini con disabilità o pazienti affetti da demenza.

Siamese: Allevamento e cura

Dato che il suo pelo è molto fine e presenta pochissimo sottopelo, il gatto siamese è molto sensibile al freddo, all’umidità e alla pioggia. Essendo a pelo corto, il suo manto è poco impegnativo da curare: basterà spazzolarlo una volta ogni tanto, anche semplicemente come massaggio. Il tempo che non viene impiegato per la cura del pelo, tuttavia, dovrà essere dedicato al gioco e alle coccole, poiché i siamesi hanno bisogno di attività e movimento per placare il loro marcato istinto alla caccia e mantenersi in forma. Ai gatti siamesi non basta giocare tranquillamente con una pallina, loro vogliono correre e scattare.

 

Allo stesso modo, sarebbe necessario mettergli a disposizione alberi tiragraffi e giochi per arrampicarsi che siano abbastanza stabili. Molti esemplari di questa razza, inoltre, si abituano ad andare a spasso al guinzaglio: l’addestramento, tuttavia, richiede tempo e pazienza a volontà. Altre attività particolarmente amate da questo intelligentissimo gatto sono l’addestramento con clicker e riportare gli oggetti al padrone. Infatti, il comportamento dei siamesi ricorda per tanti aspetti quello del cane. Per via della loro iperattività, hanno inoltre bisogno di avere compagni di gioco della stessa specie.

Siamesi: Colori

I tipici colori inconfondibili del gatto siamese nascono dalla combinazione fra un albinismo parziale e un motivo colourpoint bruno in corrispondenza di orecchie, coda, zampe e muso. Se il contrasto fra le macchie brune e il colore uniforme e ombreggiato del corpo non è abbastanza intenso, l’animale è considerato di bellezza inferiore. Il siamese impiega diverso tempo per sviluppare il suo colore finale: il pelo dei gattini appena nati è chiaro, soltanto a nove mesi di età la pigmentazione delle macchie raggiunge il suo aspetto definitivo. Il motivo colourpoint può avere una base di quattro tipi: seal, blu, cioccolato e lilac; esistono tuttavia oltre 100 varianti di colore.

Ein Siam-Kittten.

La storia del gatto siamese

Già nel XIV secolo questa razza di gatto era molto popolare presso la corte e i templi siamesi. Si credeva che questo animale misterioso avesse poteri paranormali e, proprio per via di quest’incredibile ammirazione, divenne l’animale di compagnia per eccellenza fra i rappresentanti dei livelli alti della società. Nel 1884, il re del Siam visitò il console generale britannico, a cui regalò una coppia di gatti siamesi, Pho e Mia; fu così che questa razza sbarcò ufficialmente in Inghilterra. Soltanto otto anni più tardi, era già stata determinata una serie di standard di razza, il cui allevamento cominciò a diffondersi anche nel resto d’Europa nella prima metà del XX secolo.

Le particolarità del gatto siamese

La domanda più comune fra gli appassionati di gatti è: quanto vive in media un gatto siamese? Ciò dipende chiaramente dal singolo individuo, poiché a seconda dell’allevamento i gatti siamesi possono essere soggetti a malattie ereditarie. Con un’aspettativa di vita fra i 18 e i 20 anni, tuttavia, il gatto siamese è una delle razze che vive mediamente più a lungo. I cosiddetti “Matusalemme” della specie possono raggiungere persino 24 o 25 anni, come accade spesso.

Eine Siamkatze läuft durch eine Herbstlandschaft.

Scheda informativa Siamese

  • Razza
    Siamese
  • Origine
    Siam (l'odierna Tailandia)
  • Dimensioni
    medie
  • Peso
    3-4 kg (femmina), 4-5 kg (maschio)
  • Conformazione
    elegante, snello, flessibile, muscoloso e dalle gambe lunghe; coda lunga, sottile e appuntita; zampette piccole e a forma ovale
  • Forma della testa
    muso cuneiforme, mento e orecchie disposti a triangolo
  • Occhi
    blu, a mandorla, distanziati
  • Pelo e colore
    pelo di copertura folto e sottile, quasi privo di sottopelo; macchie in prossimità di orecchie, zampe, muso e coda; corpo dal colore chiaro (parzialmente albino); oltre 100 tonalità di colori e motivi esistenti; tipi di base riconosciuti: colourpoint seal, blu, cioccolato e lilac
  • Cura del pelo
    spazzolare di tanto in tanto
  • Caratteristiche
    non adatto a vivere da solo; ha bisogno di uscire in semilibertà o di un grande appartamento con balcone in sicurezza
  • Carattere
    loquace, intelligente, caparbio, pacifico, legato al padrone, coccolone
Loading...

Altri articoli che potrebbero interessarti