• Spedizione gratuita da 45 €
  • Reso gratuito entro 30 giorni
  • Più di 8.000 articoli
Ein Kitten liegt auf dem Sofa.

Come trovare il gatto ideale

Qual è la razza che fa al caso tuo? Scopri quali sono i tratti caratteriali che contraddistinguono ogni razza e a che cosa è opportuno fare attenzione quando si sceglie un gatto!

Loading...

Ti piacerebbe avere un amico a quattro zampe e hai già deciso che un gatto è l'animale che fa al caso tuo?

Si pone quindi la domanda qual è la razza di gatto che fa al caso mio? Meglio un gattino piccolo o un esemplare adulto? Posso lasciarlo girare semilibero all’aperto? Insomma, dopotutto è importante tenere a mente che il nostro dolce gattino non è altro che un predatore addomesticato, che ha naturalmente bisogno di sfogare i suoi istinti. Alcuni gatti hanno bisogno di molte attenzioni, altri meno. Inoltre, specialmente all’inizio, sarà necessario dedicare diverso tempo all’addestramento dell’animale: con un po’ di pazienza, alcuni gatti domestici possono diventare persino più obbedienti di certi cani.

 

In via preliminare, sarebbe opportuno che chiunque viva all’interno della casa svolgesse un test per verificare la presenza di eventuali allergie. Così eviterai di dover restituire il gattino dopo averlo portato a casa. Oppure, qualora fosse necessario, potrai subito indirizzare la tua scelta verso una razza anallergica.

 

Eine Katze läuft über eine Wiese.

Gatto in semilibertà o in appartamento?

Eccetto i gatti senza pelo, tutti i felini sono naturalmente predisposti alla vita all’aperto. Se durante il giorno sei sempre fuori casa per lavoro, potrebbe essere una buona idea lasciare che il tuo gatto scorrazzi in semilibertà: così, durante il giorno, il gatto avrà la possibilità di girare, andare a caccia e intrattenere relazioni con gli altri gatti del vicinato. I gatti da appartamento, invece, tendono ad annoiarsi velocemente, specialmente quando non ci sono altri animali a tenere loro compagnia. In questo caso, è sempre importante assicurarsi che il gatto abbia sufficienti attività da svolgere e giocattoli con cui divertirsi che vanno cambiati regolarmente. La scelta di lasciare il gatto semilibero dipende naturalmente dalle tue preferenze, ma anche dal luogo in cui vivi: la campagna è un ambiente molto più sicuro per un gatto rispetto al centro trafficato di una grande città. Tuttavia, anche in campagna è possibile che l’animale si imbatta in un ladro di gatti o in un’esca avvelenata.

 

Nel caso decidessi di lasciare il tuo gatto semilibero all’aperto, è importante tenere a mente una cosa: è impossibile avere la certezza che non gli accada nulla mentre è fuori casa. Lo stesso vale per chi vive in campagna, dove è facile che il gatto si imbatta in alcuni dei suoi nemici naturali, fra cui gli animali selvatici. In alternativa alla semilibertà, una possibilità è quella di mettere in sicurezza il giardino o il balcone di casa propria, attraverso l’utilizzo di apposite reti di protezione che impediscono all’animale di avventurarsi all’esterno.

 

Nel caso in cui tu preferisca un gatto da appartamento, è importante tenere a mente che ogni stanza diventa automaticamente parte del territorio dell’animale. Infatti, è importante che i gatti da appartamento abbiano accesso a tutte le camere: essendo estremamente curiosi per natura, desidereranno esplorare con attenzione ogni luogo della casa. Pertanto, può essere una buona idea accertarsi che tutte le stanze siano sicure: per esempio, potrebbe essere opportuno rimuovere i tuoi vasi preferiti da sopra gli scaffali, in modo da evitare che accadano eventuali misfatti. Anche le piante velenose dovrebbero essere rimosse dal territorio del gatto. Ideali come gatti d’appartamento sono le razze che hanno meno bisogno di scorrazzare all’aperto, fra cui il persiano, il Devon Rex, il gatto sacro di Birmania o il Ragdoll, che sono particolarmente tranquilli e legati al padrone.

Che tipo di carattere ti piacerebbe che avesse il tuo gatto?

Questo ci porta a parlare del carattere dei gatti. Ti piacerebbe avere un gatto coccolone, affettuoso e legato al suo padrone? Allora ci sono diverse razze che puoi considerare. I gatti persiani hanno bisogno di tante carezze e sono generalmente molto tranquilli. Allo stesso modo, il bengala cerca costantemente le coccole dal padrone, lo segue ovunque e si comporta in maniera molto socievole, anche se non si direbbe a giudicare dal suo aspetto selvatico. Gli esemplari di questa razza tendono inoltre a essere dei gran chiacchieroni e a miagolare tutto il giorno; per questo, non si tratta del gatto ideale per un appartamento dalle pareti particolarmente sottili a meno che i tuoi vicini non apprezzino un po’ di rumore. Anche il gatto sacro di Birmania è molto legato al suo padrone: un tratto che lo contraddistingue da tutte le altre razze è il suo continuo desiderio di compiacere le persone. Ciò lo rende più facile da addestrare rispetto ad altre razze e poco incline a combinare guai. Va inoltre molto d’accordo con i bambini e gli altri animali domestici, fra cui i cani.

Eine Katze sitzt im Grünen.

A proposito di cani, il Maine Coon è detto anche il gatto-cane e non a caso. Infatti, è molto legato al suo padrone, coccolone, giocherellone e spesso riporta indietro gli oggetti. Probabilmente avrai già visto questa razza al cinema: il più noto esemplare è probabilmente “Mrs Purr”, la gatta che nei film di Harry Potter accompagna sempre l’odioso custode della scuola, Argus Gazza. Il Maine Coon è vivace, adora andare a caccia e correre in giro. Ha un bisogno di movimento piuttosto spiccato e ama scorrazzare all’aperto. Allo stesso tempo, è adatto anche a vivere in appartamento, purché abbia spazio a sufficienza per muoversi. È un gatto molto socievole che necessita di molta compagnia e adora giocare con altri animali.

 

Talmente affettuoso da somigliare a un cane, il Ragdoll si contraddistingue per la sua indole docile ed equilibrata, grazie alla quale va molto d’accordo con i bambini piccoli. Altrettanto tranquillo è il British Shorthair, che grazie alla sua capacità di adattamento può essere tenuto sia in appartamento che in semilibertà all’aperto. Se invece desideri un gatto che tenga molta compagnia, il Devon Rex fa proprio al caso tuo: dotato di un’intelligenza eccezionale, ha costantemente bisogno di essere messo alla prova, altrimenti finisce per annoiarsi e, come puoi ben immaginarti, comincia a combinare pasticci in casa. Si tratta di una razza giocherellona e obbediente. Al contrario, il blu di Russia ama la tranquillità. Una volta conquistata la sua fiducia, questo gatto diventa estremamente affettuoso con il padrone. con gli sconosciuti tende a mostrarsi timido e distaccato. Questa caratteristica è condivisa anche dal British Shorthair.

 

Fra le razze di gatti anallergiche sono inclusi ad esempio il balinese, il giavanese, il foreign white o le varie tipologie di gatti Rex. Grazie alla presenza di un gene particolare, il loro pelo è differente da quello delle altre razze: in presenza di questi gatti, chi soffre di allergia al pelo di gatti reagisce meno intensamente o, addirittura, non riscontra alcuna reazione.

 

Eine Devon Rex Katze.

Hai già esperienza nell'addestramento dei gatti?

Non esistono gatti per principianti e gatti per esperti. Tuttavia, alcuni gatti richiedono più attenzioni e sono più ostinati di altri. Una razza più indicata per chi ha già una certa esperienza, per esempio, è il siamese, che tende a essere molto testardo e a far valere la propria volontà. Se sarai capace di tenergli testa e ti guadagnerai la sua fiducia, ti ricompenserà mostrandoti affetto, giocando con te e seguendoti ovunque. Anche i gatti a pelo lungo come il persiano richiedono molte cure, poiché devono essere spazzolati ogni giorno: un’attività che tuttavia non è gradita a tutti gli esemplari. Con un po’ di pazienza ed esercizio, però, anche i meno esperti riusciranno nell’impresa.

 

Un altro aspetto da ponderare è la scelta fra un gattino appena nato e un esemplare adulto. I gattini piccoli sono più facili da addestrare ma, specialmente all’inizio, hanno bisogno di tanto tempo e attenzione. Devono imparare a vivere in casa e a lasciare stare i mobili, anziché usarli come alberi tiragraffi. Un gatto adulto, ad esempio un esemplare preso da un gattile, è spesso già abituato a tutto ciò. Certo, è possibile che anche un gatto adulto abbia alcune cattive abitudini che dovrai togliergli, ma avrai comunque occasione di conoscerlo durante la prima visita al gattile e fare qualsiasi domanda al personale che se ne prende cura. In linea di massima, dopo la fase iniziale di ambientamento, i gatti adottati da un gattile diventano super affettuosi e ti saranno grati per la loro nuova casa.

Quanto tempo hai da dedicare al tuo gatto e alla sua cura?

Come tutti gli animali domestici, i gatti hanno bisogno di attività da svolgere per mantenersi sempre attivi sia nel corpo che nella mente. Ciò vale specialmente per i gatti da appartamento, che altrimenti rischiano di sviluppare cattive abitudini come, per esempio, divertirsi a danneggiare i mobili della casa.

 

Il British Shorthair tende ad avere un carattere tranquillo e non ha bisogno di essere intrattenuto con così tante attività come il Devon Rex. Benché il Maine Coon sia relativamente attivo, adora allo stesso modo dormire e si prende cura da solo della propria igiene personale. È importante anche dedicare del tempo speciale alla cura del tuo gatto. La maggior parte delle razze feline orientali, come il siamese, il foreign white o il Cornish Rex, non necessita di una cura quotidiana del pelo, poiché non possiede un sottopelo particolarmente folto. Inoltre, questo tipo di gatti, così come i gatti con una pelliccia molto folta come il blu di Russia, non perde generalmente una quantità di pelo eccessiva. La cura del gatto comprende anche la spuntatura regolare degli artigli (specialmente con i gatti da appartamento) e la pulizia degli occhi e delle orecchie, soprattutto con razze come il persiano, il cui flusso lacrimale è piuttosto abbondante.

Maschio o femmina?

La scelta del sesso dell’animale è puramente una questione di preferenza personale. Durante la fase della crescita, i gatti maschi tendono a essere giocherelloni e intraprendenti; tuttavia, diventano generalmente più rilassati e affettuosi dopo la castrazione. Le gatte femmine, invece, sono più indipendenti e, di conseguenza, più tranquille fin dall’inizio. Alcuni gatti hanno un carattere molto forte e tendono a difendere il proprio territorio; ciò però non dipende tanto dal sesso dell’animale quanto dalla razza, dall’educazione e dallo sviluppo.

 

Eine Katze schläft in einer Decke eingewickelt.

Uno o più animali?

Se lavori fuori casa tutto il giorno e desideri un gatto da appartamento, è consigliabile pensare di prendere almeno due animali. Ovvio, all’inizio può sembrare più impegnativo prendersene cura, ma i gatti hanno estremamente bisogno del contatto sociale, sia con i padroni che con altri compagni di gioco. Il Ragdoll, per esempio, non sopporta la solitudine, proprio come il British Shorthair, che adora la compagnia e detesta stare da solo. Si tratta pertanto di un aspetto molto importante da considerare.

Come posso prendermi cura di un gatto mentre sono assente?

Con la giusta preparazione, puoi tranquillamente lasciare che un amico o un vicino si prenda cura del tuo gatto per uno o due giorni, nel caso in cui l’animale non sia particolarmente dipendente dal padrone. In genere, ciò è possibile quando si ha a che fare con razze come il gatto europeo, lo York Chocolate e il blu di Russia. Per gatti molto affettuosi come il bengala o il siamese, invece, la situazione è diversa. In generale, ciò dipende dal carattere individuale del gatto. Se noti che il tuo blu di Russia, per esempio, ti è particolarmente legato, potrebbe essere sconsigliabile lasciarlo da solo troppo a lungo.

 

Durante una vacanza, prendersi cura del gatto è estremamente importante. Per caso hai un amico o un parente disposto ad aiutarti? I gatti particolarmente attaccati al proprio territorio preferiscono restare nel loro ambiente abituale. In tal caso, sarebbe ideale se una persona fidata potesse prendersi una o due ore di tempo per tenere compagnia al gatto, giocare insieme e fargli qualche carezza.

 

Eine Katze streckt sich auf dem Bett aus.

Quali costi comporta un gatto?

Oltre all’attrezzatura di base, che include lettiera per gatti, ciotole e altro ancora, ci sono anche altri costi mensili da non sottovalutare. A seconda del tipo di alimenti e della razza di gatto, l’alimentazione può costare dai 30 ai 50 euro al mese. A ciò si aggiungono le vaccinazioni (ad esempio contro la rinotracheite, la panleucopenia felina o la leucosi felina), il cui costo ammonta a circa 100 euro per i vaccini di base. I gatti in semilibertà, inoltre, hanno bisogno di ulteriori vaccinazioni contro la rabbia e la leucemia felina (FeLV), oltre a dover essere sverminati ogni tre mesi (con costi inclusi fra i 100 e i 140 euro). Per i gatti da appartamento, la sverminazione viene svolta con frequenza semestrale (circa 50 euro). Infine, è sempre necessario tenere da parte qualche risparmio in caso il gatto si ferisca o abbia bisogno di operazioni veterinarie. A questo scopo, esistono anche speciali assicurazioni preventive che coprono il costo di eventuali interventi chirurgici, a circa 10 euro al mese.

 

Prenditi un po’ di tempo per informarti in modo dettagliato riguardo al carattere delle diverse razze di gatti: è questo il metodo migliore per trovare il compagno ideale per te e la tua famiglia.

Icon Katze Rassen

 

Stai cercando maggiori informazioni sulle diverse razze di gatti?

Vai ai ritratti delle razze

Loading...

Altri articoli che potrebbero interessarti