• Spedizione gratuita da 45 €
  • Reso gratuito entro 30 giorni
  • Più di 8.000 articoli
Drei Kitten sitzen auf einer Wiese.

Un gattino entra in casa - suggerimenti per l’adattamento per piccole tigri

Hai deciso di dare una casa a un piccolo gattino? Allora ti aspettano settimane ricche di emozioni! A seconda del temperamento e della socializzazione, e possibilmente a seconda della razza e del sesso, il piccolo felino conquisterà la nuova casa a modo suo. È difficile dare istruzioni generali su come far abituare il gattino al nuovo ambiente, ma ovviamente ci sono consigli e suggerimenti basati sull'esperienza che puoi prendere in considerazione. Scopri come preparare la tua casa per l'arrivo di un gattino e a cosa prestare attenzione.

Loading...

L’arrivo del gattino: Quando è il momento migliore?

Idealmente, il tuo gattino proviene da un allevatore o da una famiglia in cui è stato a contatto con sua madre e i suoi fratelli abbastanza a lungo da sperimentare un’adeguata socializzazione. I gattini non devono essere separati dalla madre prima di aver compiuto dodici settimane. I ricercatori dell’Università di Helsinki hanno anche scoperto che i gattini mostrano meno problemi comportamentali e sviluppano un comportamento particolarmente fiducioso e amichevole quando vivono con la madre e i fratelli per le prime tredici settimane. Basta avere un po’ di pazienza e il gatto si trasformerà in un coinquilino con un carattere forte. Tuttavia, la separazione dalla madre e dai fratelli non è mai facile per un gattino.

 

Una buona idea può essere quella di prendere campioni di odore della famiglia dei gatti prima di portare con te il gattino. A tal fine, puoi strofinare un panno sulle guance degli animali. Nei primi giorni nella nuova casa, il profumo familiare dona conforto al piccolo gattino. Senza dubbio il massimo sarebbe prendere contemporaneamente due gattini e avere un fratello nella nuova casa. Altrimenti, può essere utile se il gattino conosce già il tuo odore prima di trasferirsi. Se possibile, dai all’allevatore o al proprietario di mamma gatta un tuo capo di abbigliamento, come una maglietta indossata, che il gattino può esaminare. Anche un diffusore di feromoni nella camera del gatto ha un effetto antistress sul piccolo animale.

Come posso educare il mio gattino?

l’arrivo di un nuovo gatto è sempre un’esperienza entusiasmante. Anche i gattini possono essere sopraffatti dalla miriade di nuove impressioni e sensazioni tutte insieme. Se possibile, prepara una stanza che il gattino avrà inizialmente per sé: è importante che non si tratti di una stanza dove c’è molto passaggio. L’ideale sarebbe, ad esempio, proteggere la stanza con un recinto per cuccioli, in modo che il gattino possa osservare tutto dalla sua posizione senza dover lasciare la sua stanza. La stanza del gattino non dovrebbe offrire troppi nascondigli, ma dovrebbe contenere tutto ciò di cui il gattino ha bisogno: una lettiera, un cesto in cui appisolarsi, una ciotola per cibo e acqua e un albero tiragraffi.

 

Nei negozi specializzati ci sono versioni più basse per gattini, che possono essere utilizzate anche dai gattini più goffi senza correre il rischio che cadano. Quando arrivi a casa con il tuo nuovo coinquilino, posa il trasportino e apri la porta. Tuttavia, lascia che il gattino esca dal trasportino senza sollevarlo o estrarlo. Solo se il piccolo animale non si muove e non lascia il trasportino dopo diverse ore puoi provare ad attirarlo con un giocattolo o un bocconcino speciale. Per quanto sia difficile, trattieniti nelle prime ore e dai alla piccola creatura il tempo di orientarsi e assorbire tutti i nuovi odori e rumori. Un gattino socievole esaminerà presto la stanza da solo e cercherà il contatto con persone o altri animali domestici.

Quanto tempo impiega un gattino ad abituarsi?

È importante lasciare che il gattino prenda l’iniziativa. Il piccolo animale deve prima imparare a valutare l’ambiente estraneo e le persone sconosciute. Probabilmente vorrà scoprire cosa c’è fuori dalla porta. Una volta che il gattino si muove in modo sicuro nella stanza, puoi mostrargli gradualmente anche le altre stanze della casa. Se si lascia già toccare volentieri, portalo in un’altra stanza o magari lascia che ti segua di sua spontanea volontà. Lascia che il gatto esplori la nuova stanza e poi riportalo nella sua. Anche tra i gatti ci sono esploratori estroversi e timidi batuffolini. Non disperare se il tuo gattino fa parte della seconda categoria e dagli un po’ di tempo per accettare il nuovo ambiente ed entrare in contatto con te.

 

Resisti alla tentazione di afferrare il gattino contro la sua volontà, attendi il momento in cui ciò accadrà spontaneamente. Nei primi tempi, cerca di circondare il gattino con il maggior numero di cose che già conosce: una coperta della vecchia casa, il mangime abituale e lo stesso marchio di lettiera per gatti. Se desideri apportare modifiche alla sua alimentazione e alla lettiera, fallo gradualmente e con calma: una volta che il gatto ha acquisito fiducia in sé stesso nella nuova casa, la transizione diventerà più facile.

Come facilito la convivenza di un gattino con un gatto già residente?

Se accogli il ​​gattino in casa come secondo gatto, cerca di far abituare per tempo il gatto esistente al nuovo coinquilino. Come rendere più facile la convivenza:

Come rendere più facile la convivenza:

  • Odori: preleva campioni di odori dal gattino scelto e sottoponili al tuo gatto. In questo modo l’animale esistente non reagirà in modo inaspettato all’odore del nuovo arrivato.
  • Cocktail di odori: accarezza i gatti a turno, in modo che le tue mani prendano l’odore di ciascun animale e li faccia mescolare.
  • Prevenzione dei conflitti: la camera di arrivo del gatto non deve essere quella che il primo gatto preferisce. Assicurati che i gatti possano annusarsi a vicenda solo attraverso una fessura nella porta o il recinto per cuccioli in modo che il gattino non entri innocentemente nel territorio del residente di lunga data.
  • Condizionamento positivo: metti le ciotole per il cibo di entrambi i gatti su entrambi i lati della porta e dai da mangiare a entrambi contemporaneamente. In questo modo, attraverso il mangime, l’odore del gatto “estraneo” verrà associato a un significato positivo.
  • Un po’ di affetto in più: dai al primo gatto più tempo e attenzione per evitare la gelosia.
  • Monitoraggio attento: assicurati di rimanere nella stanza la prima volta che fai incontrare i gatti. Così puoi intervenire se la situazione degenera. Un gattino ben abituato alla socializzazione dovrebbe conoscere le “regole di comportamento” e reagire in modo appropriato al linguaggio del corpo dei suoi simili.

Quale attrezzatura deve essere presente?

Toilette per gatti
Eine Katze sitzt im Katzenklo.
Toilette per gatti

Per un gattino piccolo, basta un modello di dimensioni leggermente ridotte, in cui può arrampicarsi facilmente. Se possibile, usa la lettiera familiare della sua casa natale, ma inizialmente evita la lettiera agglomerante che è pericolosa per i gattini. I granuli erroneamente ingeriti possono insinuarsi nello stomaco.

Albero tiragraffi
Eine Katze auf einem Kratzbaum.
Albero tiragraffi

L’albero tiragraffi non deve essere troppo alto e deve avere una piattaforma panoramica dalla quale il gattino può osservare l’ambiente da un punto di vista elevato. Se possibile, proteggi l’area del pavimento attorno all’albero tiragraffi con qualcosa di morbido, nel caso in cui il goffo gattino ruzzoli a terra.

Nicchia morbida o cestino per gatti
Eine Katze liegt in ihrer Katzenhöhle.
Nicchia morbida o cestino per gatti

La cuccia in cui dorme il gattino può essere leggermente rialzata, ma senza il rischio che cada.

Ciotola per cibo e acqua
Eine Katze frisst Futter aus einem Napf.
Ciotola per cibo e acqua

Se possibile, la ciotola dell’acqua non deve essere posizionata direttamente accanto alla ciotola del cibo, poiché i gatti tendono a dimenticare di bere mentre mangiano. La sete deve quindi essere placata in un luogo separato.

Trasportino
Eine Katze tritt aus einer Transportbox heraus.
Trasportino

I modelli ideali sono quelli con un coperchio che si apre verso l’alto. Ciò la rende anche più semplice da trasportare dal veterinario, se necessario.

Cibo adatto all'età
Eine Katze steht vor ihrem Napf und schaut nach oben.
Cibo adatto all'età

Molti produttori offrono alimenti speciali per gattini con ingredienti su misura per il loro giovane organismo. Se il gattino non è in grado di assumere il cibo dalla ciotola da solo, il motivo è semplice: non ha ancora capito che deve chinarsi su di essa. In questi casi, prova inizialmente a nutrirlo con un cucchiaio all’altezza del suo petto e ad abbassarlo sempre di più sulla ciotola. Lo stomaco del gatto ha bisogno di quattro o cinque piccoli pasti al giorno.

Pettine e spazzola
Eine Katze wird gekämt.
Pettine e spazzola

Anche le razze a pelo corto necessitano di un’attenta cura del pelo, che ha un effetto positivo anche sul benessere del gatto.

Giocattolo
Eine Katze spielt mit ihrem Spielzeug.
Giocattolo

Piccole parti separabili possono essere ingerite. Anche gomitoli di lana e fili sono pericolosi. Per questo motivo, scegli con attenzione un giocattolo sicuro per il tuo gattino. Giochi ideali sono le palline con snack dalle quali, durante il gioco, fuoriescono piccoli bocconcini, canne da pesca per gatti, caccia al tesoro, giochi di intelligenza o topi giocattolo con erba gatta

Loading...

Altri articoli che potrebbero interessarti