• Spedizione gratuita da 45 €
  • Reso gratuito entro 30 giorni
  • Più di 8.000 articoli

5 cose da fare per prepararsi all’arrivo in casa di un gattino

Un gattino non è un giocattolo e decidere di adottarne uno significa prepararsi per tempo al suo arrivo predisponendo la casa per rispondere alle sue normali esigenze. Claudia Zanaboni, esperta Maxi Zoo, e il gatto Ciga, spiegano nel video come introdurre un gattino in famiglia.

La prima cosa da fare quando si pensa di adottare un gattino è quella di informarsi sulle sue abitudini, per ridurre lo stress, fisico e psicologico, del cambio di ambiente. In ogni caso, che si tratti di un gattino abbandonato e trovato per strada o di un cucciolo di cui si conosce la provenienza, è indispensabile fissare una visita con un veterinario ed eventualmente programmare le vaccinazioni necessarie.

A casa è invece importante dedicare del tempo esclusivo al nuovo arrivato, per farlo famigliarizzare con noi e il nuovo ambiente che sarà già pronto ad accoglierlo. Preparare la casa è un altro aspetto fondamentale se si vuole accogliere un gattino: serve una cuccia, che funzioni anche da tana per riposare e sentirsi protetto, due ciotole distinte per il cibo e l’acqua, una lettiera adatta a un gatto junior e, oltre a qualche gioco, sicuramente un tiragraffi.

C’è poi da considerare l’alimentazione: come tutti i cuccioli, anche i gattini possono soffrire di disturbi intestinali per cui è importante conoscere le sue abitudini alimentari oppure orientarsi su un tipo di alimentazione specifica per gatti junior da concordare con il veterinario.

Video: come prepararsi all’arrivo di un gattino