• Spedizione gratuita da 45 €
  • Reso gratuito entro 30 giorni
  • Più di 8.000 articoli
Katzenstreu und Streuschaufel.

Una domanda fondamentale: con quale frequenza va cambiata la sabbia per lettiera?

Una volta che il gatto si allontana soddisfatto dalla sua toilette, il suo piccolo problema di evacuazione può considerarsi risolto. Ora tocca al suo padrone: cosa bisogna fare con le feci, l'urina e la sabbia della lettiera? Con i giusti trucchi, la pulizia della lettiera per gatti può diventare facilmente parte della tua routine domestica. Rimuovere gli escrementi e la sabbia per lettiera non è così complicato.

Loading...

Con quale frequenza va cambiata la sabbia per lettiera?

Un gatto che non soffre di disturbi digestivi di solito usa la lettiera una o due volte al giorno per espellere le feci e circa cinque volte per l’urina. In base al contenuto di fibre nell’alimentazione, all’età e alle abitudini del gatto, la frequenza può naturalmente variare per ciascun individuo. Se l’animale tende generalmente ad attenersi a questi valori di riferimento, possiamo considerare questa frequenza come un indicatore del “grado di sporcizia” tipica della lettiera.

 

La frequenza effettiva con cui è necessario cambiare la sabbia per lettiera dipende in ogni caso dalle condizioni specifiche del luogo, da come viene utilizzata la toilette per gatti e da quanto spesso viene visitata. Se si tratta di una toilette utilizzata da un solo animale e la sabbia per lettiera è agglomerante, è sufficiente controllare la lettiera con la paletta una volta al giorno. Ti basterà setacciare la sabbia per rimuovere il materiale solido, ovvero le feci e i grumi formati dall’urina del gatto nella sabbia. Se in casa ci sono più gatti che usano la stessa toilette, può essere opportuno controllare la lettiera più spesso, circa due o tre volte al giorno. Se il gatto soffre di un disturbo gastrointestinale acuto e utilizza la toilette più spesso, per motivi di igiene è necessario pulire immediatamente dopo l’utilizzo. Dopodiché, ricordati di reinserire la quantità di lettiera che hai rimosso insieme alle feci. Ricordati di sostituire completamente la lettiera della toilette almeno due volte al mese, anche tenendo conto del numero di gatti in casa.

 

Se invece utilizzi una lettiera non agglomerante, rimuovi i componenti solidi delle feci ogni giorno. In ogni caso, il contenuto della toilette dev’essere sostituito molto più spesso. La toilette andrebbe sostituita completamente almeno una volta alla settimana. Intanto che la toilette è vuota, cogli l’occasione anche per pulire e disinfettare il fondo.
Se i tuoi gatti girano liberamente anche fuori casa, la regolare sostituzione della sabbia per lettiera e la pulizia della toilette sono ancora più importanti: durante le escursioni all’aperto, i gatti possono entrare in contatto con sostanze che, se rimangono a lungo sulle feci, possono rischiare di diffondersi.

 

Suggerimento per lo smaltimento: escrementi di gatti e lettiera nel bidone della spazzatura

Hai rimosso correttamente le feci e i grumi di urina dalla lettiera per gatti. E ora?

Molte persone smaltiscono la sabbia per lettiera usata insieme ai normali rifiuti domestici. Tuttavia, alcuni padroni di gatti preferiscono evitare di mettere le feci del gatto nel bidone della spazzatura. In tal caso, può essere utile servirsi di un prodotto facilmente reperibile nel reparto dedicato ad altri amici a quattro zampe: i sacchetti per escrementi, proprio come quelli utilizzati dai proprietari di cani, sono disponibili anche in versione biodegradabile e sono consigliati qualora i rifiuti domestici non debbano o non possano essere svuotati quotidianamente. Conservando le feci del gatto in questo modo, è possibile prevenire l’insorgere di cattivi odori o umidità.

 

Oppure, per smaltire la sabbia della lettera in modo comodo e inodore, sono disponibili anche appositi contenitori dove poterla gettare invece che andare a svuotarla ogni giorno nel bidone della spazzatura.

 

Come si smaltisce la sabbia per lettiera?

Rifiuti domestici
Mülltonnen.
Rifiuti domestici

Il modo più sicuro per smaltire la sabbia per lettiera usata è insieme ai normali rifiuti domestici. I residui della lettiera per gatti, che possono essere eventualmente avvolti separatamente in un sacchetto per escrementi, si possono buttare nell’indifferenziato.

Toilette
Eine Badezimmer im Vordergrund ist die Toilette.
Toilette

Gli escrementi del gatto possono essere gettati nella toilette di casa, a patto che il gatto utilizzi una lettiera naturale; ad ogni modo, non va mai gettata la lettiera stessa! La lettiera agglomerante si compatta nella toilette e così rischi di danneggiarla e ostruirla.

Bidone per rifiuti organici
Eine braune Mülltonne.
Bidone per rifiuti organici

Se si utilizza una lettiera naturale in materiale biodegradabile, è possibile smaltire i residui della lettiera per gatti nel bidone per i rifiuti organici. Ma attenzione: Tuttavia, ciò non è permesso ovunque! Contatta la società responsabile dello smaltimento locale dei rifiuti per verificarne l’idoneità.

Compost
Ein Kompost mit Katzenstreu.
Compost

Se la lettiera per gatti è biodegradabile, può essere compostata una volta che è stata usata. Ma attenzione: Attenzione però: alcune sostanze che non dovrebbero finire nella catena alimentare possono accumularsi nel compost, ad esempio se lo utilizzi per concimare un orto. Se invece hai bisogno del compost solo per piante ornamentali, questo metodo di smaltimento è accettabile.

Quali prodotti aggiuntivi posso acquistare per la cura della lettiera per gatti?

Palette per lettiere per gatti

Le palette per lettiera sono solitamente forate e ne esistono modelli in plastica o in metallo, con diversi gradi di finezza. La soluzione migliore è quella di acquistare sia una paletta a maglie larghe che una a maglie sottili: così puoi usare la prima per rimuovere ogni giorno i residui più grossi, mentre con quella più fine puoi raccogliere anche i piccoli residui quando necessario. Più pulita è la sabbia per lettiera, più potrai utilizzarla a lungo.

 

 

Un secchio per lettiera per gatti

Per chi non lo sa: raccogli i grumi ogni giorno, chiudili in un sacchetto e portali nel bidone della spazzatura. Un ottimo rimedio può essere quello di usare un secchio per lettiera per gatti con una pellicola multistrato impermeabile all’aria, in cui la lettiera sporca può essere raccolta in modo assolutamente inodore e igienico per un massimo di due settimane. Questo elimina la passeggiata quotidiana verso il bidone della spazzatura.

Sacchetti da agganciare alla lettiera per gatti

I sacchetti da applicare alla lettiera sono un prodotto abbastanza nuovo sul mercato degli animali domestici per un più facile utilizzo e smaltimento della lettiera per gatti. Questi consistono in un rivestimento che viene applicato e fissato alla lettiera. In questo modo, lo smaltimento della lettiera diventa più agevole. Alcuni gatti, però, credono che questo rivestimento sia un divertente giocattolo. Vale la pena fare un test pratico sul proprio gatto.

 

 

Catturaodori

In polvere o spray: questi accessori sono pensati per risultare gradevoli al naso umano. Vengono utilizzati per trattare il fondo e la superficie della lettiera; alcuni prodotti hanno anche un effetto disinfettante. Tuttavia, possono rendere l’animale riluttante a usare la lettiera poiché per il gatto hanno un odore sgradevole.

Loading...

Altri articoli sui gatti che potrebbero interessarti