• Spedizione gratuita da 45 €
  • Reso gratuito entro 30 giorni
  • Più di 8.000 articoli
Eine Nahaufnahme einer schlafenden Katze.

Come dormono i gatti: Fasi di riposo e sogni

Sicuramente conosci tutti i video e le immagini divertenti dei quattro zampe che dormono profondamente in posizioni spericolate e nei posti più strani. Chiaramente: I gatti hanno perfezionato una loro “cultura del sonno”. Non c’è da meravigliarsi se il gatto passa la maggior parte della giornata a dormire o a riposarsi. È ancora più importante che il gatto abbia la possibilità di trascorrere questo tempo in modo rilassato e indisturbato. Per favorire questa condizione, sarà necessario prima familiarizzare con le particolarità del sonno del gatto.

Loading...

Qual è la specificità del sonno dei gatti?

I gatti dormono più volte al giorno e inseriscono tra i veri momenti del sonno, periodi di riposo durante i quali chiudono gli occhi, ma, in realtà, stanno solo sonnecchiando. Durante il sonno vero e proprio, ci sono fasi di sonno più leggero e altre di sonno più profondo. Durante la fase del sonno “leggero”, i sensi del gatto sono ben svegli: nel caso di uno stimolo esterno come un rumore insolito, il gatto passa rapidamente alla modalità attiva.

 

Questo stimolo al risveglio è molto più pronunciato durante le fasi di sonno profondo; i muscoli del gatto sono rilassati ma il cervello è attivo: il gatto sta sognando. Se osservi il tuo gatto, potrai vedere i movimenti degli occhi sotto le palpebre, le zampe, la coda e le vibrisse che si contraggono, il pelo tremulo e, ogni tanto anche un miagolio o fusa; la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca aumentano. Quando un gatto si sveglia lentamente, ti sembrerà un vero rituale: dopo un intenso sbadiglio, stretching e allungamento, quasi sempre si occuperà con dedizione a una meticolosa cura del pelo.

 

Per quanto tempo dormono i gatti?

il bisogno di dormire del gatto varia in base all’età e all’attività, ma dipende anche da influenze esterne come le condizioni meteorologiche. Nelle giornate piovose preferiscono dormire, mentre le tiepide serate estive stimolano un risveglio. In media, i gatti trascorrono un terzo della giornata a dormire e sonnecchiare. Tuttavia, queste circa 15 ore di riposo non corrispondono a un blocco unico. Il gatto suddivide infatti la giornata in diversi periodi di sonno e veglia.

 

Essendo i quattro zampe animali attivi al crepuscolo, tendono perciò a mantenere una maggiore vivacità di sera e nelle ore notturne. Molti proprietari di gatti conoscono le brevi “sortite notturne” del loro gatto. I gatti che si legano agli esseri umani si adattano al loro ritmo di vita; e, ad esempio, quando i loro padroni sono al lavoro, dormono.

 

Le fasi di sonno profondo del gatto sono caratterizzate da esperienze oniriche molto eccitanti. Questa fase di sogni dura circa sette minuti e si alterna con periodi di sonno leggero di 20 minuti o mezz’ora. Il sonno serve al tuo quattro zampe per rigenerare corpo e spirito: i muscoli e le articolazioni vengono rilassati, la circolazione rallenta, le esperienze e gli stimoli sensoriali diurni vengono elaborati e ordinati dal cervello.

 

Nelle fasi di sogno i gatti sperimentano attività tipiche della loro specie; i loro movimenti nel sonno profondo mostrano che si stanno muovendo nel loro mondo onirico mentre elaborano gli eventi della vita quotidiana e gli stimoli sensoriali. Non si è mai potuto accertare completamente se i gatti sognano la caccia al topo in modo realistico o se sono afflitti da incubi popolati da mostri topiformi.

 

Tuttavia, è evidente che la mancanza di sonno o i disturbi del sonno possono portare a problemi psicologici e fisici. Sensazione di irritabilità, stress, problemi metabolici e simili possono insorgere quando il gatto non è sufficientemente rilassato. Assicurati che la tua tigre possa sempre ritirarsi in un posto accogliente dove dormire ed evita di svegliarla senza motivo. Il riposo senza disturbi è essenziale per la salute e il benessere del tuo gatto.

 

Qual è la cuccia perfetta per i gatti?

Per i piccoli riposini e i momenti di relax, i gatti si rifugiano volentieri in luoghi dove, a seconda delle necessità, è caldo o freddo. Nelle giornate più fredde, il posto preferito è quello sul termosifone o sul davanzale soleggiato, mentre quando fa caldo il quattro zampe scompare nei posti ombreggiati. I posti di riposo particolarmente ambiti dal gatto domestico possono essere resi ancora più confortevoli con speciali appoggi per il davanzale o da fissare sul termosifone.

Il gatto ha anche bisogno di una cuccia fissa che deve soddisfare alcune condizioni:

  • Tranquillità: la cuccia del gatto dovrebbe situarsi al di fuori dei percorsi interni e non in stanze particolarmente affollate. Come posto per dormire, preparagli un luogo da cui il gatto possa osservare gli eventi importanti nel “territorio” senza venirne disturbato continuamente.
  •  La cuccia per gatti deve essere protetta dalla luce solare diretta, dalle correnti d’aria e dall’umidità.
  • Sicurezza: molti gatti preferiscono una cuccia che sia anche un buon rifugio: una morbida nicchia, un cestello sotto un divano o anche una coperta sotto la quale potersi nascondere.
  • Materiale: cestello, letto per gatti o nicchia, il materiale della cuccia deve essere facile da pulire, privo di sostanze nocive e abbastanza resistente agli artigli dei gatti.
  • Fattore morbidezza: specialmente i gatti con pelo corto amano che il cuscino sia più morbido possibile.
Eine Katze liegt auf dem Rücken.

 

Trova subito la cuccia giusta nello shop online.

Vai alla panoramica delle scelte

Il gatto può venire al letto con te?

La decisione spetta a te. I gatti sono animali che cercano il contatto fisico con i propri simili. Dovresti essere preparato all’idea che il gatto vuole essere coccolato da te in qualità di oggetto d’amore umano e, addirittura, condividere il letto con te. Dal punto di vista igienico, è sicuro che il gatto possa entrare in un letto, a meno che l’animale non sia malato o sia infestato di parassiti. I gatti sono animali puliti e non hanno nessuna intenzione di compromettere l’igiene della loro cuccia. Tuttavia, è necessario cambiare le lenzuola più spesso. Per chi soffra di allergie o asma, è meglio indirizzare l’animale a un’altra cuccia fin dall’inizio della relazione. È utile decidere in anticipo se il gatto possa o meno entrare nel tuo letto. Ma ricorda: Perché se glielo permetti una volta, non riuscirai a trattenerlo se non a forza. Per questo motivo, è importante valutare attentamente la propria decisione.

Loading...

Altri articoli che potrebbero interessarti