• Spedizione gratuita da 45 €
  • Reso gratuito entro 30 giorni
  • Più di 8.000 articoli
Eine Katze sitzt in einer Transportbox.

Abituare il gatto al trasportino: Scoprite come fare!

Lo sapete? Il vostro quattro zampe dorme profondamente sul divano. Uscite dalla stanza per prendere il trasportino e andare dal veterinario, ritornate dopo due minuti e il gatto è scomparso senza lasciare traccia. I gatti sembrano avere un sesto senso quando il trasportino entra in gioco. Di solito il contenitore è legato a esperienze spiacevoli, per esempio una visita dal veterinario o anche un viaggio verso una destinazione sconosciuta.

Loading...

I gatti lo odiano perché rappresenta una perdita del controllo e fanno di tutto per evitare il trasportino. Spetta a voi padroni la scelta: o vi mettete alla ricerca del gatto nascosto e investite tempo e nervi per cercare di stanarlo dal suo nascondiglio e farlo entrare nel trasportino, oppure annullate l’appuntamento dal veterinario. Per evitare di arrivare a questo punto abbiamo preparato per voi degli utili consigli per distendere il rapporto tra gatti e trasportini.

 

 

Ecco come rendere più accattivante il trasportino per il vostro gatto

Spesso il trasportino è per i gatti il simbolo di un cambio di ambiente contro la loro volontà, associato inoltre a situazioni spiacevoli. Tale collegamento è ulteriormente rafforzato se mostrate al gatto il trasportino sempre e solo in occasione di eventi sgradevoli. Ma potete ovviare al problema inserendo il trasportino nell’ambiente domestico dell’animale.

 

Ecco come rendere più accattivante il trasportino per il vostro gatto:

  • Complemento d’arredo: Posizionate il trasportino in casa in modo che si trasformi in modo naturale in un complemento d’arredo, sempre aperto.
  • Morbida cuccia: I gatti amano le cucce nelle quali possono nascondersi. Rendete accogliente il trasportino. Un cuscino ha un effetto invitante.
  • Un paradiso per golosi: Ogni tanto nascondete delle leccornie nel trasportino; in questo modo per il gatto varrà la pena ogni tanto controllare il suo interno.
  • Odore: L’erba gatta o lo spray di ferormoni aiutano a rendere più attraente il trasportino. Oppure potete mettere all’interno un capo di abbigliamento con il vostro odore. Il profumo che conoscono li calma.
  • Protezione della privacy: Durante il trasporto, molti gatti amano poter guardare fuori dalla porta della gabbia; altri invece si innervosiscono. In quest’ultimo caso, nascondete loro la vista dell’esterno, ad esempio con un fazzoletto.

Una volta che il vostro amico a quattro zampe ha accettato il trasportino come un normale mobile della casa sarà molto più semplice attirarlo al suo interno e chiudere la porta senza che se ne accorge: un’esca, come ad esempio una crocchetta non farà insospettire l’animale. Una buona preparazione eviterà a voi e al vostro gatto traumi da trasportino. La cosa importante è che una volta tornati dal veterinario inseriate subito di nuovo il trasportino nell’ambiente domestico. Pulitelo per eliminare gli odori dello studio del veterinario. Seguite assolutamente questa routine. Potrebbe volerci qualche giorno prima che il gatto torni a fidarsi del trasportino, ma in generale non sarà legato ad esperienze negative.

Quanto deve essere grande il trasportino per gatti?

Se dovete acquistare un trasportino per gatti, dovreste scegliere un modello con la copertura superiore staccabile, perché semplifica la gestione del gatto. Inoltre il trasportino deve essere grande a sufficienza da consentire al gatto di stare comodamente seduto. Le razze di taglia grande necessitano di un modello XXL. Non fate mai entrare più di un gatto in ogni trasportino, perché in caso di panico gli animali non riescono a muoversi. Le chiusure del trasportino devono essere facili da azionare, ma non per le astute zampe del gatto. Fate inoltre attenzione che il manico consenta di trasportarlo comodamente.

 

In alternativa al trasportino in plastica rigida esistono anche delle borse per gatti che sembrano visivamente dei borsoni sportivi. Oltre ad avere il vantaggio di essere più leggere, queste borse sono flessibili e consentono ad esempio di mettere il gatto sotto la vostra sedia in sala d’attesa. Alcuni gatti apprezzano i pavimenti mobili, altri assolutamente no. Sia la borsa che il trasportino in plastica devono essere facilmente lavabili.

 

 

Quali sono i trasportini più adatti per i viaggi lunghi?

Il viaggio in auto o in autobus per andare dal veterinario non è l’unica occasione in cui è necessario mettere il gatto nel trasportino. Anche se viaggiate in treno o in aereo, ad esempio in occasione di una vacanza, non potete evitare di chiudere il gatto per qualche tempo nel trasportino.

 

In aereo, i trasportini di dimensioni massime 55 x 40 x 20 cm (autorizzazione IATA) possono essere portati in cabina, ma il peso complessivo, gatto compreso, non deve superare gli otto chili. Inoltre è necessario avvisare la compagnia aerea della presenza del gatto a bordo con un certo anticipo.

 

Se avete in programma un lungo viaggio in auto, treno o autobus, avrete bisogno di un trasportino più grande, dove il gatto può distendersi comodamente. Poiché il gatto non può uscire dal trasportino per andare in bagno, potete mettere all’interno un dispositivo igienico assorbente oppure una lettiera da viaggio; esistono anche delle lettiere monouso in cartone compostabile. Anche le ciotole da mettere nel trasportino durante il viaggio sono un accessorio da non dimenticare.

 

 

Video: “Abituare il gatto al trasportino”

Loading...