• Spedizione gratuita da 45 €
  • Reso gratuito entro 30 giorni
  • Più di 8.000 articoli
Gruppe auf Berg beim Wandern mit Hund

Escursionismo con il cane: un’esperienza nella natura appagante sia per l’animale che per il padrone

Passeggiare per i boschi, godere della quiete, fare un bagno rinfrescante in fiumi o laghi, respirare a pieni polmoni: un’escursione è la vacanza perfetta con il vostro cane. Una passeggiata nella natura, che sia in montagna, in pianura o sulla costa, fa bene sia alle persone che agli amici a quattro zampe. Ma dove andare? E come ci si deve preparare? Vi illustriamo i temi principali legate al tema Escursioni con il cane.

Loading...

Escursionismo con il cane: quali sono le razze adatte?

È evidente come le razze di cani di taglia piccola e con le zampe corte come chihuahua, carlini o bassotti non siano i compagni ideali per le escursioni, per la loro struttura fisica. I cani di razza e meticci con questa struttura fisica non dovrebbero affrontare percorsi troppo lunghi ed estremi.

 

Al contrario, le razze di cani attivi, ad esempio i cani da caccia come il Weimeraner o i cani da pastore come l’ Australien Shepard, sono adatte a tale scopo. A partire da un’altezza al garrese media, la maggior parte dei cani soddisfa la condizione necessaria per poter affrontare al meglio un’escursione in montagna più lunga. Naturalmente questo vale anche per i meticci, non solo per i cani di razza.

Frau mit Hund vor Hütte bei Wanderung

 

Come preparo il mio cane a un’escursione?

Quanto è resistente e predisposto al movimento il mio cane? Non aspettate di scoprirlo durante la vacanza di trekking. Potete iniziare a farvi un’idea piuttosto precisa anche durante le lunghe passeggiate ed escursioni più brevi vicino a casa vostra, aumentando gradualmente la lunghezza. Soprattutto all’inizio della preparazione alle escursioni è importante non “obbligare” l’animale a prestazioni eccessive, bensì fare attenzione a non sovraccaricalo, ad esempio con una marcia forzata quando fa molto caldo. Liquidi a sufficienza e pause regolari sono un must,

Quanti anni deve avere il cane per poter fare escursioni con lui?

Le migliori escursioni sono quelle con un cane adulto, perché i cuccioli e i cani giovani in particolare possono subire forti sollecitazioni su ossa e articolazioni durante le lunghe marce. Il tuo compagno è giù anziano? Di sicuro sei tu quello che sa meglio di tutti quanto è ancora in forma. Dovreste fare escursioni con un cane anziano solo se è sano: se il vostro amico a quattro zampe anziano soffre di mal di schiena e problemi alle anche, allora le lunghe passeggiate in montagna non sono più adatte a lui.

 

 

Hund mit Tasche rennt durch Wald

Il nostro consiglio:
E se lo dotate di uno zaino per cani, il vostro amico peloso può anche portare una parte del suo bagaglio autonomamente. Fatelo però esercitare prima durante una normale passeggiata: non tutti accettano di avere un peso sulla schiena. In linea generale: Un cane adulto è in grado di trasportare dal dieci al 20 percento del suo peso.

Escursionismo con il cane: Quanti chilometri può percorrere un cane?

La distanza che si può percorrere con un cane è molto soggettiva. Tuttavia, per un cane adulto e in forma, percorrere 15 chilometri rappresenta raramente un problema. I cani allenati riescono a coprire anche distanze tra 30 e 50 chilometri al giorno. Tuttavia, occorre sempre ricordare che un cane libero può coprire una distanza fino a sei volte superiore di quella del suo padrone.

Mann und Hund sitzen auf einem Berg

Quale guinzaglio è adatto per le escursioni con il cane?

In molte aree escursionistiche vige l’obbligo del guinzaglio. Tuttavia, quando siete in una zona dove non ci sono divieti: per poter lasciare il vostro cane libero di correre nella natura è necessario che quest’ultimo sia assolutamente affidabile e ubbidiente. Nelle aree naturali protette o quando si attraversano i pascoli, il guinzaglio è obbligatorio. Ma il guinzaglio è utile anche per proteggere il cane: non tutti gli animali si rendono conto del pericolo e vanno a passo sicuro.

La soluzione migliore per un’escursione è il guinzaglio flexi per cani. A differenza di un guinzaglio in corda, questo resta meno impigliato in rami e sterpaglie e si blocca in fretta. Fate in modo che il vostro compagno di escursioni indossi un collare o una pettorina comodi. Dovreste usare un guinzaglio in corda solo con una pettorina così da non esercitare alcuna pressione sul collo del vostro cane.

Cosa bisogna portare con sé durante un’escursione con il cane?

Per essere preparati al meglio per un’escursione con il vostro cane dovreste inoltre mettere nello zaino anche alcuni extra per lui:

  • Acqua: durante le escursioni c’è una cosa che vale sia per il cane che per il suo padrone ovvero avere acqua sufficiente è sempre la cosa più importante.
  • Mangime: l’alimento secco è la soluzione migliore. Naturalmente nello zaino non può mancare neanche una ciotola; la versione da viaggio in silicone può essere ripiegata e ha un peso ridotto.
  • Asciugamano: per asciugare il cane si consiglia di avere sempre con sé un asciugamano. Uno in microfibra risulta particolarmente piccolo e leggero.
  • Kit per le emergenze: in caso di piccole lesioni o ferite da taglio, con disinfettante e bende affrontate ogni evenienza. Anche una pinza per zecche non può mancare nel kit di pronto soccorso.
  • Protezione per le zampe: speciali scarpette di protezione per le zampe del vostro amico a quattro zampe gli garantiranno la protezione necessaria da lesioni quando seguite percorsi su pietre appuntite.

Quali sono i percorsi escursionistici più belli da fare con il cane in Germania?

E ora quali sono le mete migliori dove fare un’escursione con il proprio cane? Che scegliate l’Eifel, Harz, la Baviera o l’Algovia, la Germania offre ovunque ottime soluzioni per escursioni con il cane. Vi presentiamo qui otto percorsi escursionistici leggeri e impegnativi per una giornata, un fine settimana o una vacanza vera e propria con il vostro amico a quattro zampe.

Hund und Besitzer bei Spaziergang im Herbstwald

Sul Riedberger Horn in Algovia – circa 5 chilometri

Quando pensate all’escursionismo vi viene subito in mente la montagna? Allora l’Algovia, e più precisamente la regione dell’Horn tra l’Algovia e la foresta di Bregenza, è la meta per voi e il vostro cane. Il parco naturale Nagelfluhkette è l’habitat di moltissime specie di animali e piante. Dall’Hörnerdörfer raggiungete un’ampia zona con sentieri molto battuti. Qui i cani sono ospiti ben accetti e naturalmente possono salire con voi in funivia.

 

Come esempio dei sentieri escursionistici dell’Hörnerdörfer abbiamo scelto per voi il percorso sul “Riedberger Horn”. Il giro inizia al parcheggio del rifugio alpino Grasgehren e porta voi e il vostro cane sulla cima più alta del gruppo dell’Horn. Lì troverete ad attendervi una vista magnifica su tutto il paesaggio montano e la pelle d’oca è garantita, in particolare quando il sole sorge e tramonta. Dalla cima del Riedberger Horn è possibile allungare il percorso fino a Grat. Qui ci sono dei punti da guadare che sono adatti ai cani solo in misura limitata.

 

La variante breve del tour del Riedberger Horn ha il vantaggio che può essere affrontata anche da escursionisti non esperti a due e quattro zampe.

 

Qui trovate maggior informazioni sull’area escursionistica: Riedberger Horn in Algovia.

Itinerario ad anello “Rotes Moor” nei Monti Rhön – 18 chilometri

Nessun rumore umano, niente traffico, nessun uccello: nel Rotes Moor vi sembrerà di entrare in un altro mondo. “Extratour Rotes Moor” è un itinerario ad anello integrativo del percorso “Hochrhöner”, che si snoda da Bad Kissingen a Bad Salzungen, attraversando la mezza montagna nel cuore della Germania. Tutti i tour hanno caratteristiche tematiche diverse e possono essere completati da cane e padrone in giornata o in mezza giornata. Tutti e 30 gli extratour sono certificati e dotati del sigillo di qualità tedesco per le escursioni: dai tour per escursionisti alle prime armi ai percorsi difficili su fino alle vette, troverete quello che fa per voi. Le peculiarità del percorso Rotes Moos sono il magico Hochmoor, le ripide cascate e l’ascesa di 926 metri fino all’Heidelstein. Questo percorso offre sempre meravigliose viste sul paesaggio del Rhön, riserva della biosfera dell’UNESCO. In molti punti del percorso vi aspettano ruscelli e fonti dove potete rinfrescarvi insieme al vostro cane. Ristoro nella NABU-Haus lungo il Rotes Moor. Attrezzature per l’escursionismo adatte e una certa condizione di base sono espressamente consigliate.

 

Maggiori informazioni sul percorso escursionistico a Rhön e sugli extratour sono disponibili qui.

Wilseder Berg nella brughiera di Luneburgo – 4,5 o 14 chilometri a scelta (attraverso il Totengrund)

La brughiera di Luneburgo è la più grande brughiera d’Europa. Nel cuore del parco naturale sorge il Wilseder Berg, che con i suoi 169 metri di altezza è il punto più alto del bassopiano della Germania occidentale. Poiché l’area è praticamente vietata alle auto, è perfetta per un’escursione con il cane, ma il vostro accompagnatore a quattro zampe deve restare al guinzaglio all’interno del parco naturale. L’itinerario ad anello raggiunge la suo massimo splendore durante il periodo di fioritura della brughiera, ovvero da inizio agosto a metà settembre.

 

Il piccolo percorso ad anello fino al belvedere del Wilseder Berg è lungo 4,5 chilometri. Partite dal parcheggio a Niederhaverbeck. Pianificate assolutamente una sosta nell’Heidedorf Wilsede chiuso al traffico; qui vi aspettano edifici ricchi di storia. Tutto il villaggio sembra un grande museo e merita assolutamente una visita. Allungate il giro in direzione Totengrund, e sarete ripagati con fantastici panorami sulla brughiera selvaggia. Compreso l’allungamento, il percorso si estende dai 13 ai 14 chilometri, ma può essere fatto comodamente anche da escursionisti alle prime armi.

 

Qui trovate maggiori informazioni sull’itinerario ad anello Wilseder Berg nella brughiera di Luneburgo.

Blick-ins-Land Kahle Pön nel Sauerland, 6,9 chilometri

Il tour “Blick-ins-Land Kahle Pön” nel Sauerland offre fantastiche vedute e una brughiera magica ed è particolarmente adatto per i cani. Una parte del percorso vi porterà attraverso il Rothaarsteig-Spur. Iniziate dal parcheggio “Auf´m Knoll” sul Kahle Pön a 734 metri di altezza e avrete una fantastica vista sul panorama circostante. Vale la pena fare una puntata alla Diemelquelle, dove il vostro cane potrà trovare grande refrigerio. Dalla vetta del Kahle Pön seguite i sentieri didattici fino al belvedere Kalied e tornate poi indietro in direzione Graf Stolberg Hütte, consigliato per una sosta coi fiocchi. Se avete provviste a sufficienza potete fare una sosta in una delle numerose aree picnic lungo il percorso. L’itinerario non pone sfide eccessive a voi e al vostro cane. Oltre al periodo della fioritura, anche l’inverno è una stagione deliziosa per visitare il Sauerland, quando la neve lucente copre la zona. Se vi viene voglia di camminare, sfogatela lungo gli altri numerosi percorsi di questa ampia regione.

 

Maggiori informazioni sul percorso “Blick-ins-Land Kahle Pön” nel Sauerland sono disponibili qui.

Unterwegs in der Köthener Heide a Brandeburgo - 13 chilometri

I paesaggi naturali del Brandeburgo invitano voi e il vostro cane a partire per lunghe escursioni. Laghi e fiumi garantiscono un piacevole refrigerio per il cane e il padrone può naturalmente riposarsi nei ristoranti. Il percorso ad anello “Unterwegs in der Köthener Heide” (A zonzo nella brughiera di Köthen”) porterà voi e il vostro amico a quattrozampe da Köthen attraverso la brughiera selvaggia. Piccole montagne e numerosi laghi vi consentiranno di immergervi in una natura incontaminata e offriranno al vostro cane un piacevole refrigerio. Pichersee, Mittelsee, Schwanensee, Schibingsee, Großer Wehrigsee e Triftsee fanno parte della Riserva Naturale Heideseen, inclusa nella riserva della biosfera dell’UNESCO della foresta della Sprea. Dalla torre di osservazione sul Wehlaberg alla riva meridionale dello Schwanensee si aprirà davanti ai vostri occhi una vista fantastica del paesaggio fino a Berlino. Il percorso ad anello non richiede grandi sforzi agli escursionisti a due e quattro zampe, tuttavia si dovrebbe avere una certa condizione fisica di base.

 

Maggiori informazioni sulla brughiera di Köthen sono disponibili qui.

Altri percorsi escursionistici in Germania

Bodden-Panorama-Weg – 24 chilometri

Heidschnuckenweg – 223 chilometri

Il Weserbergland-Weg – 225 chilometri

Der Rothaarsteig 156,8 chilometri

Der Waldseepfad Rieden 14 chilometri

Der Malerweg 115 chilometri

Die DonauFelsenLäufe – tra sei e 13 chilometri

Der Goldsteig 660 chilometri

Il nostro consiglio:
Vuoi fare un tour dei rifugi? Con Viaggiare Maxi Zoo troverete facilmente l’alloggio adatto nella destinazione di vacanza che desiderate. In molti alloggi i cani sono ammessi con un sovrapprezzo. Se volete andare sul sicuro chiedete sempre prima se anche il vostro amico peloso è il benvenuto.

Prima di partire dovresti fare attenzione solo a un paio di cose:

  • Il percorso non dovrebbe comprendere passaggi troppo stretti.
  • Si devono evitare punti dove c’è il pericolo di caduta.
  • Le vie ferrate non sono adatte per un’escursione con il cane.
  • Parti solo se il tempo è mite. Se il clima è troppo caldo, il vostro amico animale farà ancora più fatica.
  • In estate, scegli in linea di massima solo tour più brevi con molte pause. Anche i cani possono avere problemi circolatori. E poiché riescono a sudare solo poco, possono essere ancora più esposti rispetto agli umani.
  • Se hai in programma un giro in funivia, informati prima se è possibile trasportare anche i cani o se devono indossare una museruola. Se è necessario salire su una seggiovia aperta, il cane deve essere ben assicurato con una pettorina per evitare che possa cadere.
Loading...

Altri articoli che potrebbero interessarti

Panoramica degli altri argomenti