• Spedizione gratuita da 45 €
  • Reso gratuito entro 30 giorni
  • Più di 8.000 articoli
Frau mit vielen Hunden auf der Wiese

Assistenza al cane durante l’assenza: qui il vostro amico a quattro zampe starà al sicuro mentre siete in vacanza

Finalmente le vacanze: cosa accadrà al mio cane? Non sempre il nostro cane può seguirci in vacanza. Trovare un centro di assistenza per il cane può essere la soluzione. Come trovare un alloggio perfetto. Quando viaggiamo, non sempre possiamo portare con noi il nostro animale da parenti o amici. Per fortuna esistono altre possibilità di assistenza per cani durante la nostra assenza. L’offerta spazia da dog-sitter a pensioni per cani, affinché ciascun padrone possa trovare la soluzione più adatta. Non importa se tramite passaparola, la bacheca del supermercato, sui blog per dog-sitter o tramite inserzioni in Internet, l’importante è verificare attentamente il candidato, per escludere frodi. Leggete i nostri consigli sull’assistenza al cane durante la vostra assenza, che vi aiuteranno a scegliere un centro assistenza o una pensione per cani.

Loading...

Assistenza per cani: meglio un centro assistenza privato o una pensione per cani?

Per la scelta dell’alloggio ottimale occorre porsi alcune domande: Quali possibilità ci sono nella mia zona? Come posso abituare il mio cane all’assistenza da parte di estranei durante la mia assenza? Quanto costa l’assistenza per cani? Determinante per la scelta non dovrebbe essere il costo, ma la qualità dell’assistenza. In altre parole, mentre non ci siete il vostro cane deve stare bene tanto quanto voi. Un domicilio adeguato alla specie, sia esso di natura commerciale o privata, deve essere pulito, ordinato, libero da pericoli e deve offrire un’assistenza esperta.

 

Un centro assistenza privato si distingue da una pensione per cani di natura commerciale perché il cane viene introdotto nell’ambiente di vita familiare dell’assistente privato.

 

Le pensioni per cani, di contro, offrono un alloggio che deve essere condiviso da più cani. Può trattarsi di capanne simili a stanze all’interno di giardini recintati o di camere singole in una casa.

 

Importante: considerate i diversi tipi di assistenza che il vostro cane può ricevere durante la vostra assenza con criticità. Fate attenzione soprattutto all’igiene. Se vedete degli escrementi di cane nel canale di scolo, se sentite odore di urina provenire dagli alloggi dei cani o se scorgete ciotole sudice, non scegliete questo alloggio per il vostro cane.  Un alloggio per cani non pulito rappresenta un ambiente altamente contagioso per un cane già stressato, che non va preso alla leggera. La maggior parte dei cani non non si separa così facilmente dalla propria padrona o dal proprio padrone e ha bisogno di cure amorevoli e attente per sentirsi bene.

 

Giocattoli per cani sparsi ovunque indicano un atteggiamento poco professionale nei confronti degli ospiti a quattro zampe. Assicuratevi che ci sia spazio sufficiente nell’alloggio del cane. Dove dorme il vostro cane? C’è una distanza sufficiente dagli altri cani? Quanti animali ci sono nel gruppo? Per trovare il centro assistenza ideale per il vostro cane, è bene informarsi anche sulle attività previste per i cani: Sono previste regolari passeggiate o il cane rimane sempre chiuso nel recinto? È previsto il gioco con i suoi simili o i cani vengono lasciati da soli?

Come conoscere candidati seri per una buona assistenza al cane

Cercate un’assistenza per cani amorevole e professionale? Le qualifiche e i riconoscimenti ufficiali sono una cosa buona, ma è bene non sopravvalutarli. Nei centri assistenza privati, in cui il cane entra a far parte della vita familiare dell’assistente, occorre per prima cosa valutare (dopo la pulizia e lo spazio) la “chimica” tra il vostro cane e i “genitori adottivi”. Di solito queste persone non hanno qualifiche o attestati e probabilmente a loro non servono.

 

Le cose stanno diversamente se si tratta di centri assistenza per cani di natura commerciale. Qui i cani vengono tenuti a gruppi, pertanto gli assistenti devono essere qualificati ed esibire la relativa documentazione. Tali organizzazioni devono, in primo luogo, possedere una licenza di esercizio ai sensi della Legge sulla protezione degli animali.

 

Un buon assistente per cani vi chiederà informazioni su:

  • Vaccinazioni
  • Assicurazione
  • Stato di salute
  • Abitudini alimentari
  • Socialità
  • Preferenze del cane

Un centro assistenza privato deve garantire la perfetta integrazione del cane nella famiglia. La cosa ottimale è che l’assistente conosca il vostro cane in anticipo e familiarizzi con le sue peculiarità. Ciò che distingue un dog-sitter professionale da un assistente per cani privato è la particolare esperienza che si estende anche ai cani “problematici” o disabili. Può darsi che per voi la formula a giornata rappresenti la soluzione ideale. In tutti i casi, è importante che all’interno della struttura ci sia personale qualificato a intrattenere il vostro cane in modo adeguato alla specie, possibilmente con una formazione di indirizzo pedagogico per cani.

 

Frau kuschelt mit Hund

Vantaggi rispetto a una pensione per cani in sintesi:

  • Parco giochi per cani tipico di una pensione oppure giardino con alberi e prato
  • Assistenza al cane professionale: giochi, agility, esercizi di obbedienza ai comandi
  • Sessioni di coccole, per garantire una migliore separazione dal padrone

Dove posso trovare un centro assistenza o una pensione per il mio cane?

Nelle grandi città come Berlino, Amburgo o Monaco, le possibilità di assistenza ai cani sono numerose. Potete trovare molti fornitori con una semplice ricerca su Internet. Inoltre, c’è sempre la possibilità del buon vecchio passaparola: desiderate ricevere consigli sui centri assistenza per cani? Chiedete nel vostro vicinato, magari troverete un centro assistenza privato che vi può aiutare. Le migliori referenze per un dog-sitter sono i padroni soddisfatti dei cani che hanno assistito. Parlatene con la scuola per cani, con il vostro allevatore o anche con il vostro veterinario, magari avranno qualcuno da suggerirvi.

 

Un ulteriore punto di riferimento per l’assistenza al vostro cane durante le vacanze è l’associazione Deutscher Haushüter Agenturen e.V. Quest’ultima offre un elenco di dog-sitter referenziati, che assistono gli animali nel loro ambiente oppure al proprio domicilio. La piattaforma betreut.de fornisce un elenco di fornitori di assistenza per animali per zona.

 

È importante programmare in anticipo l’assistenza al vostro cane, in modo da poterlo preparare nel modo migliore e potervi godere al massimo la vostra vacanza in sua assenza.

 

Le migliori referenze per un dog-sitter sono i padroni soddisfatti dei cani che hanno assistito. Chiedete alla scuola per cani, al vostro allevatore o anche al veterinario, magari possono suggerirvi qualcuno. Nella checklist che segue abbiamo riassunto i criteri principali per trovare la pensione per animali adatta a voi.

Di cosa ha bisogno un cane durante la vostra assenza?

Dopo un’attenta verifica, avete trovato l’assistenza giusta per il vostro cane? Adesso potete fare la valigia e partire.

Hund sitzt im Koffer

Ecco cosa non dovete dimenticare:

  • Cuccia e coperta preferite del cane
  • Giocattolo
  • Alimentazione e snack
  • Trasportino
  • Fotocopia di documenti importanti: passaporto dell’animale, certificati vaccinali
  • Importanti informazioni come i dati di contatto del veterinario e i propri dati di contatto durante la vacanza
  • Se necessario, particolari mangimi o farmaci, incluso l’elenco delle informazioni sul cane e sulle sue peculiarità

Chiedete direttamente al centro assistenza quali attrezzature e accessori sono necessari. Un buon referente saprà inoltre consigliarvi su come abituare il cane alla separazione prima della vacanza, in modo tale da facilitare al massimo questa fase.

Loading...

Altri articoli che potrebbero interessarti

Panoramica degli altri argomenti