• Spedizione gratuita da 45 €
  • Reso gratuito entro 30 giorni
  • Più di 8.000 articoli
Ein Hund ist in eine Decke eingewickelt.

Se il vostro cane ha il raffreddore... riconoscere e trattare il raffreddore nel cane

Se il naso del tuo amico a quattro zampe cola, gli occhi lacrimano e non è molto stimolato, potrebbe avere un raffreddore. Perché, così come gli esseri umani, anche i cani possono raffreddarsi, con tutti i sintomi che conosciamo: raffreddore, tosse, raucedine e aumento della temperatura corporea. Ma non tutti i segni sono così chiari. Leggete qui come riconoscere, trattare e prevenire un raffreddore nel vostro cane.

Loading...

Raffreddore nel cane: riconoscere i sintomi

Le malattie da raffreddamento con raffreddore, starnuti e febbre nei cani sono causate, tra le altre cose, da ipotermia e alternanza tra aria esterna fredda e interna calda. Ciò compromette le difese dell’organismo. Molti patogeni possono sopravvivere più a lungo a causa del clima freddo umido e della bassa irradiazione solare. A causa dell’aria calda, soprattutto se la cuccia è troppo vicina al termosifone, le mucose del cane si seccano rapidamente e sono più vulnerabili.

 

Quindi, le malattie da raffreddamento non sono solo un problema degli esseri umani. Il Dott. Thomas Steidl, esperto di piccoli animali di Tubinga (Germania) e Vicepresidente dell’Ausschuss für Kleintiere der Bundestierärztekammer (Comitato per i Piccoli Animali della Camera dei Veterinari Federali), dichiara: “Anche nei cani, avvengono le infezioni delle vie aeree superiori. Tuttavia, queste si manifestano meno frequentemente durante la stagione, ma sono favoriti da stress di vario tipo. Il cane può infettarsi facilmente anche con i propri simili malati. Il rischio di infezione è particolarmente elevato quando molti cani si incontrano, ad esempio, nelle aree libere o nei luoghi di allenamento dei cani.”

 

Prestare attenzione ai sintomi che, secondo il dott. Steidl, si manifestano spesso con un raffreddore del cane.

I sintomi sono:

  • Naso che cola e lacrimazione degli occhi
  • Starnuti
  • Tosse
  • Espettorazione
  • Sensibilità della regione del collo
  • Vomito
  • Inappetenza e affaticamento
  • In caso di infezioni più gravi è associata la febbre

Tuttavia, non tutti questi sintomi si manifestano contemporaneamente. Siete incerti sulla presenza di un raffreddore grave? Bene , il nostro team veterinario del dr. Maxi Zoo è a vostra disposizione online. I veterinari esperti guardano il vostro tesoro in videochat, valutano i sintomi e raccomandano un ulteriore trattamento. In questo modo si può indagare rapidamente un presunto raffreddore senza rischiare conseguenze per la salute del cane a causa di una lunga attesa.

Aumento della temperatura degli animali? Misurare correttamente la febbre del cane

I termometri digitali con la punta di gomma morbida sono comodi per misurare la temperatura nei cani. “Il termometro deve essere ben lubrificato con vaselina prima dell’uso, per renderlo il più scivoloso possibile”, afferma il veterinario Sebastian Haag della Tierrettung (Protezione Animali) di Monaco di Baviera. Spiega la procedura come segue:

  • “Prendere delicatamente la coda del cane in mano e sollevarla verticalmente verso l’alto, in modo da poter vedere l’ano.
  • Inserire delicatamente il termometro di 2-3 cm, in modo che la punta metallica argentata penetri completamente.
  • Quindi, premere il tasto di comando accanto al display digitale. Attendere circa 10 secondi finché non è emesso un segnale acustico.

Estrarre il termometro. Il display digitale indica la temperatura corporea misurata”.
Il cane sano di una razza di taglia grande ha una temperatura corporea compresa tra 38,0 °C e 38,5 °C. Per le razze di taglia piccola, una temperatura normale può corrispondere a 39,0 °C e persino a 39,5 °C nei cuccioli, quindi non deve destare preoccupazioni. Tuttavia, se la temperatura corporea del vostro amico a quattro zampe aumenta e supera 40 °C, si tratta di febbre che può diventare potenzialmente letale per il vostro cane. In questo caso, rivolgetevi immediatamente a un veterinario.

La cura giusta per il raffreddore del cane

Se il vostro cane ha un raffreddore, non si sente diverso da noi per un’infezione simile.

Di cosa ha bisogno il cane quando ha un raffreddore:

  • Calore e riposo: evitate assolutamente lo stress.
  • Il cane deve dormire in modo sano.
  • Uscite solo per brevi passeggiate, in modo che il vostro amico possa sfogarsi.
  • Creategli un rifugio caldo, ad esempio, posizionando una lampada di calore (a una certa distanza minima) sulla cuccia.
  • Dategli un alimento facilmente digeribile, ma ricco di vitamine. Inoltre, prestate attenzione ad una sufficiente alimentazione liquida.
  • Date al cane solo i farmaci del veterinario. La medicina per l’uomo non è assolutamente adatta per i cani e può anche causare avvelenamenti!

Se il vostro cane soffre di raffreddore, tosse e febbre, è essenziale una visita veterinaria tempestiva. Il Dott. Thomas Steidl della Bundestierärztekammer (Associazione federale dei veterinari) spiega perché: “Non bisogna mai cercare di trattare i disturbi da soli, ma è necessario consultare sempre il veterinario. Se necessario, somministrare mucolitici, farmaci per rinforzare le difese immunitarie o un antibiotico in caso di infezione batterica febbrile”.

 

Ai cani deve inoltre essere offerta una quantità di liquidi sufficiente per l’idratazione delle mucose.

 

“È importante assicurarsi che un’infiammazione innocua delle vie aeree superiori non diventi una malattia grave delle vie aeree inferiori, ovvero una bronchite o una polmonite”, avverte il dott. Steidl.

 

Attenzione: Il muso deve essere lontano dalla neve. In inverno, molti cani amano fare solchi nella neve con il muso aperto e mangiarla. Ma attenzione: la neve può contenere agenti patogeni e sostanze inquinanti, come sale da spargere e schegge. Inoltre, la neve fredda irrita lo stomaco e la gola del cane. Ne possono derivare nausea, diarrea, vomito o infezioni gastrointestinali.

 

Consiglio: Prima della passeggiata invernale, dare al vostro cane una piccola quantità di cibo e portare con sé acqua fresca, in modo che la sua sete possa essere placata con acqua fresca.

Prevenzione: Come evitare il raffreddore nel cane:

  • In inverno, i cani con un semplice rivestimento di peli senza sottopelo o dal pelo molto corto dovrebbero indossare un cappotto per cani.
  • Corretta cura del pelo: Non tosare mai o fare il bagno al vostro cane in inverno. Scoprite di più nella guida alla cura del pelo.
  • Se il vostro cane è bagnato, asciugatelo immediatamente.
  • Cura delle zampe: Tagliate correttamente le unghie e il pelo attorno alle zampe del cane. Dopo la passeggiata invernale, pulite le zampe e spalmatele di un balsamo protettivo specifico. Per ulteriori informazioni, consultate la guida alla cura delle zampe.
  • Non lasciate che il vostro cane mangi neve o ghiaccio. Potrebbero essere molto contaminati, fino ad essere tossici, da sale da spargere e schegge.

Così capirete e vi prenderete cura correttamente del vostro cane

Loading...

Altri articoli che potrebbero interessarti