• Spedizione gratuita da 45 €
  • Reso gratuito entro 30 giorni
  • Più di 8.000 articoli

Perché il tuo cane sbava? Scopriamolo insieme!

Quante volte ti è capitato di accarezzare il tuo cagnolone e di ritrovarti la sua bava sui vestiti? E quante volte ti è passato l’appetito mentre guardandoti gustare qualcosa il tuo amico a quattro zampe non ha potuto di trattenere l’acquolina in bocca?
L’eccessiva produzione di saliva è un fenomeno del tutto fisiologico ma non tutti i cani “sbavano”.
Cerchiamo quindi di capire meglio questo fenomeno.

Alcune razze sbavano più di altre

Per alcune razze canine la problematica è legata alla conformazione della bocca.
Specie come il San Bernardo, il Bulldog o l’Alano hanno labbra grandi e pendenti, e tendono a raccogliere tutta la saliva ai lati della bocca, che ad un certo punto finisce per traboccare.

Cause di salivazione frequenti

La salivazione può essere eccessiva a fronte di particolari stati d’animo del cane: in presenza di cibo, ad esempio, oppure in uno stato di eccitazione sessuale.
Ma può essere anche un sintomo di agitazione: ad esempio quando l’animale sente troppo caldo o quando ha molta sete.
Insomma, i cani sbavano maggiormente quando vivono situazioni di stress.

E se a salivare sono cani che normalmente non sbavano affatto?

Se il tuo amico a quattro zampe solitamente non ha una salivazione eccessiva, nel momento in cui subentra potrebbe essere sintomo di qualche patologia.
La più comune è la presenza di un corpo estraneo rimasto in bocca durante il gioco. Oppure potrebbe essere sintomo di una cattiva digestione.
Altre cause di salivazione possono essere l’ascesso ad un dente o la parodontite, facili da riconoscere perché hanno anche altri sintomi come febbre e mancanza di appetito.
Ma l’eccessiva salivazione potrebbe anche essere il campanello d’allarme di problemi più gravi come avvelenamento o tumori alla bocca.
Se quindi noti qualcosa di anomalo, consulta subito il tuo veterinario!