• Spedizione gratuita da 45 €
  • Reso gratuito entro 30 giorni
  • Più di 8.000 articoli
Puli Hund steht auf einer Wiese

Puli: il cane da pastore riccioluto proveniente dalle steppe ungheresi

Se ti imbatti in uno spazzolone gigante che salta da una parte all'altra, non preoccuparti: non si tratta di uno scherzo della tua mente. Molto più probabilmente ti trovi davanti a un rappresentante di una delle razze più antiche d'Europa: il Puli. L'aspetto curioso di questo cane con i rasta non è l'unica cosa che lo rende così popolare anche come membro della famiglia. Il Puli ha un carattere leale e divertente. Il suo bisogno di spazio e la sua esigenza di movimento non si addicono alla vita in un piccolo appartamento di città.

Loading...

L'origine del Puli

Il vivace Puli accompagnava i pastori nell’area dell’attuale Ungheria già nel IX secolo, ma un allevamento mirato della razza iniziò solo nel 1867, poiché l’instabilità politica che regnava nei periodi precedenti ostacolava la diffusione del cane. L’aspetto del Puli non è cambiato molto da allora. Nel 1924 la razza fu riconosciuta anche dalla Fédération Cynologique Internationale (FCI).

Il carattere del Puli

Il Puli è una cane da pastore in tutto e per tutto. Ha una missione sola: proteggere il suo gregge (o, in alternativa, il suo “branco” di umani). Agli estranei, siano essi umani, simili o altri animali, abbaia energeticamente e riserva sguardi di diffidenza. Nei confronti delle sue persone di riferimento, invece, il Puli è affettuoso e fedele. In qualità di tipico cane da gregge, questo animale dal forte temperamento tende ad assumere sempre il controllo. Non è raro per un Puli cercare di “radunare” i bambini che giocano. Un’altra caratteristica degna di nota su questo adorabile cagnolino: se si sente trattato ingiustamente, si offende e lo dimostra ignorando le persone per ore.

Educazione e addestramento del Puli

Il compito originario del Puli era quello di proteggere e tenere insieme le mandrie di suini, piccoli ruminanti o pollame; per questo motivo, il cane doveva essere in grado di prendere decisioni autonome. Il padrone del Puli deve quindi potergli offrire una vita quanto più adatta alla sua natura: se l’animale non viene utilizzato per i suoi scopi innati (ad esempio, per proteggere un allevamento di ovini), ha bisogno comunque di libertà di movimento, stimoli e soprattutto di compiti da eseguire. Il Puli è un cane molto sportivo, adatto ad esempio per l’agility o i giochi di ricerca. Il Puli vuole piacere alle sue persone: parlargli ed elogiarlo sono azioni importanti per l’educazione.

 

L’educazione del Puli richiede tenacia ed empatia. L’animale deve accettare i suoi esseri umani come padroni costanti, affinché non assuma autonomamente il ruolo di capobranco. Frequentare regolarmente un gruppo di cuccioli o una scuola per cani contribuisce alla corretta socializzazione, al rafforzamento del carattere e alla pratica dell’obbedienza di base.

Cura del Puli

Per la cura del pelo del Puli è necessario tempo. Il caratteristico manto di questa razza non deve essere spazzolato, ma va modellato a mano in modo da formare la caratteristica struttura che contraddistingue questo animale. Il Puli deve fare il bagno solo in casi eccezionali. Il suo pelo si asciuga lentamente e quindi c’è il rischio che possa prendersi un raffreddore. È necessario tagliare la chioma attorno all’area anale nonché sopra gli occhi, così che possa mantenere la visuale. Il pelo del Puli deve sempre essere mantenuto a una lunghezza pratica per l’animale. In caso di dubbi, un veterinario o un toelettatore professionista può spiegarti come gestire questa particolare razza.

Peculiarità del Puli

Il vistoso manto del Puli si forma nel corso di diversi anni. Il pelo di copertura infeltrisce naturalmente con il sottopelo, creando le corde che ricordano le tipiche trecce rasta. Affinché l’infeltrimento non si diffonda in modo piatto, il pelo deve essere ordinato e portato alla forma di corda. La pelliccia infeltrita ha una funzione molto utile per questo cane da pastore: lo protegge dagli agenti atmosferici e dai morsi di animali selvatici. Negli animali anziani, però, questa folta pelliccia può diventare un peso, per cui il cane deve essere tosato.

Scopri i migliori prodotti per il tuo Puli!

Ai prodotti per cani

Puli Hund steht auf einer Wiese

Scheda informativa Puli

  • Razza
    Puli
  • Origine
    Ungheria
  • Classificazione
    cani da pastore, da bestiame, cani da protezione delle greggi
  • Dimensioni
    36-45 cm
  • Peso
    10-15 kg
  • Conformazione
    snella, muscolosa, struttura "quadrata", coda arrotolata
  • Occhi
    scuri e a mandorla
  • Orecchie
    cadenti
  • Pelo e colore
    riccioli a forma di corda lunghi fino a terra; nero
  • Caratteristiche
    forte "odore di cane" quando bagnato
  • Carattere
    coraggioso, vigile, indipendente
  • Cura
    complesso da curare; speciale tecnica per la cura del pelo
  • Salute
    nessun rischio specifico per la salute; il pelo deve essere tenuto a una lunghezza tale da non limitare la mobilità e la visuale del cane

Avvertenza importante

In alcuni Paesi come la Germania, viene raccomandato il divieto di riproduzione per le razze senza pelo, dalla testa estremamente schiacciata (le cosiddette razze brachicefaliche) o che presentano caratteristiche di conformazione estreme (ad esempio, schiena molto lunga, zampe molto curve, alterazioni della colonna vertebrale, crescita eccessiva del pelo, ecc.) che rendono impossibile una vita sana.

 

Di fronte alla scelta di un cane di razza, ogni padrone responsabile, che, naturalmente, attribuisce grande importanza a una vita sana e indisturbata del suo amico a quattro zampe, farebbe bene a prendere in considerazione queste indicazioni e assicurarsi al contempo che gli aspetti caratteriali individuali dell’animale siano eccellenti.

 

 

 

Trova i prodotti giusti per il tuo Puli

Loading...

Altri articoli che potrebbero interessarti