• Spedizione gratuita da 45 €
  • Reso gratuito entro 30 giorni
  • Più di 8.000 articoli
Ein Schäferhund läuft über ein Feld.

Cane da pastore tedesco

La maggiore parte della gente quando vede un cane da pastore tedesco immediatamente pensa a un animale notevole, impegnato in una missione importante come la caccia a un delinquente, la ricerca della droga o in campagna a proteggere il suo gregge. Effettivamente, il cane da pastore tedesco è considerato il prototipo del cane da lavoro, ma in termini di versatilità, questo intelligente amico da quattro zampe ha molto altro da offrire.

Loading...

Un classico in tutto il mondo

Il suo nome è già una risposta alla domanda sulla sua provenienza: la razza del cane da pastore tedesco risale infatti ai cani da pastore che non soltanto dovevano badare alle pecore, ma contemporaneamente proteggere la casa del pastore. Si è a conoscenza sin dal VII secolo di archetipi di cane da pastore con questo duplice compito. Il pioniere degli allevatori, il capitano Max von Stephanitz di Dresda (Germania), sviluppò la razza partendo da cani da pastore a pelo corto e semiduro e definì il primo standard nel 1891. Il progenitore della razza moderna risponde al nome di Horand von Grafrath. L’obiettivo di allevamento era un cane da utilità robusto e intelligente e gli ideali di bellezza all’epoca passavano ancora in secondo piano. Nel frattempo, il cane da pastore tedesco si è affermato come una delle razze più amate in tutto il mondo. Solo l’importazione in Australia è stata proibita per molto tempo: si temeva un incrocio con i Dingo che avrebbe poi messo a repentaglio le greggi di pecore del secolo scorso.

Natura e carattere del cane da pastore tedesco

I pastori tedeschi possiedono per natura tutto quello che occorre per essere un perfetto cane da lavoro. La loro elevata intelligenza li rende disponibili ad apprendere, ubbidienti e docili. Essendo un animale vigile, con nervi saldi e sicuro di sé, il cane da pastore tedesco si adatta alla perfezione al ruolo di cane da guardia. Ma anche quando si è solo alla ricerca di un cane da accompagnamento o di un cane domestico, con questa razza si fa sempre una buona scelta. Un cane pastore tedesco equilibrato è disinvolto, mansueto e ti accompagnerà nella buona e nella cattiva sorte. La fedeltà per il suo padrone è notoriamente imperturbabile. Inoltre, apprezza la compagnia dei suoi simili e con una sufficiente socializzazione va d’accordo un po’ con tutte le razze.

Addestramento e allevamento del cane da pastore tedesco

Il pastore tedesco non è un cane per principianti. Il suo allevamento e la gestione quotidiana richiedono infatti una presenza costante. Il cane deve essere sottomesso, altrimenti tende a conquistare un ruolo predominante oppure a sviluppare un esagerato istinto di protezione o di caccia. È chiaro come questo fatto si possa trasformare rapidamente in una condizione problematica considerando la potenza e la taglia del cane. L’allevamento del pastore tedesco, cane peraltro desideroso di apprendere, dà i migliori risultati quando si proceda con pazienza, empatia, rinforzi positivi e bocconcini. Ovviamente, anche un cane da pastore ben educato necessita di un suo allenamento e di molto movimento, con qualsiasi condizione di tempo meteorologico. La sua predisposizione naturale al lavoro gli apre un campo di attività molto ampio sia come cane da guardia e protezione sia come cane da assistenza e da traccia, continuando peraltro a essere il classico cane da pastore. Se invece pensi al tuo pastore tedesco come a un cane per il tempo libero, cerca di sfruttare i suoi talenti con occupazioni che lo stimolino. Rimarrà per tutta la vita un cane giocoso, e impegnarlo con ricerche delle tracce d’odore o con il mantrailing al guinzaglio in corda lo renderà molto felice.

La cura del cane da pastore tedesco

A seconda della sua lunghezza, la cura del pelo è un compito abbastanza facile. Il pastore tedesco deve essere spazzolato e pettinato con regolarità e ogni tanto, solo per effettuare un taglio correttivo, va tosato. L’igiene dentale di questo amico a quattro zampe invece, richiede molta più attenzione. Idealmente, la dentatura andrebbe pulita giornalmente, o per lo meno si dovrebbe consentire al cane di avere sempre a disposizione degli articoli da masticare per la cura dei denti al fine di prevenire la formazione di tartaro. Per ragioni connesse alla taglia, alla corpulenza e anche a un allevamento più che intensivo, i cani da pastore tedesco tendono ad avere problemi con le articolazioni delle anche e dei gomiti.

I migliori prodotti per il tuo pastore tedesco sono qui!

Ai prodotti per cani

Ein Deutscher Schäferhund schaut aufmerksam.

Scheda informativa pastore tedesco

  • Razza
    pastore tedesco
  • Origine
    Germania
  • Classificazione
    cane da pastore e da pastore conduttore
  • Dimensioni
    al garrese 60-65 cm (maschio), 55-60 cm (femmina)
  • Peso
    30-40 kg (maschio), 22-35 kg (femmina)
  • Conformazione
    muscoloso, più lungo che alto, coda cadente, dentatura a forbice
  • Occhi
    a mandorla, scuri, con inclinazione leggermente obliqua
  • Orecchie
    orecchie dritte, leggermente rivolte in avanti
  • Pelo e colore
    struttura ruvida, liscia o a pelo lungo; monocromatico nero, grigio, rosso giallo sulla “sella” talvolta con maculazioni
  • Caratteristiche
    dopo la Prima Guerra Mondiale, la razza aveva una sua presenza nel mondo anglosassone come “Alsatian Wolf Dog”
  • Carattere
    vigile, intelligente e desideroso di apprendere, sicuro di sé, equilibrato e con nervi saldi
  • Cura
    pettinare e spazzolare regolarmente il pelo; tosare ogni tanto; igiene dentale
  • Salute
    tende a soffrire di displasia dell’anca e del gomito, di infiammazioni alle orecchie e alla cornea, di allergie e di tumori
Loading...

Altri articoli che potrebbero interessarti