• Spedizione gratuita da 45 €
  • Reso gratuito entro 30 giorni
  • Più di 8.000 articoli
Un cane da ufficio giace al suo posto

Portare il cane in ufficio: se è un cane da ufficio è possibile

Portare il cane in ufficio è sostenuto da molte argomentazioni. I cani da ufficio hanno dimostrato di essere validi per la motivazione al lavoro e la riduzione dello stress dei dipendenti. E anche ai cani fa bene la giornata di lavoro!

Loading...

Gli amici degli animali lo sanno già da tempo: un cane in ufficio porta il buonumore e crea un’atmosfera rilassata, a patto che datore di lavoro e colleghi siano d’accordo. Chi deve ancora convincere i suoi superiori dei vantaggi di avere un cane in ufficio può mettergli sulla scrivania una serie di studi in merito: è stato chiesto a 1.300 lavoratori di descrivere la loro esperienza con i colleghi a quattro zampe. Il 90 percento di loro ha risposto che gli animali miglioravano il clima lavorativo.

Quali sono i vantaggi di portare il cane in ufficio?

I superiori che consentono di portare il cane in ufficio ottengono in cambio collaboratori più fedeli che pensano più raramente di cambiare lavoro. Già solo il numero di certificati di malattia si riduce (Bürohund-Index 2020). E se la giornata in ufficio è faticosa, i quattro zampe intervengono ad alleggerire la situazione: Secondo uno studio della Virginia Commonwealth University, chi accarezza un cane produce ossitocina, l’ormone delle coccole, che riduce il cortisolo, l’ormone dello stress.

 

Durante la pausa, i proprietari di cani escono all’aria aperta e anche questo fa bene alla salute, e non solo a quella di chi ha un cane. L’esperienza ha dimostrato infatti che spesso anche i colleghi si aggreghino durante queste uscite.

E cosa dice l’associazione tedesca per la tutela degli animali?

L’associazione tedesca per la tutela degli animali sostiene la possibilità di portare i cani in ufficio e a tale scopo nel 2007 ha istituito la giornata del “cane collega”. Durante questa giornata, le aziende amanti degli animali consentono ai loro collaboratori di portare al lavoro il proprio cane. Al termine dell’evento le aziende ricevono un certificato che testimonia il loro amore per gli animali. Negli ultimi dieci anni circa 1.000 aziende ogni anno hanno fatto questo tentativo. Nella maggior parte dei casi, i collaboratori consideravano i loro colleghi a quattro zampe come un cambiamento positivo. Spesso dopo la giornata del “cane collega” molti animali potevano restare stabilmente in ufficio.

Un cane in ufficio offre molti vantaggi

  • Meno stress: un cane in ufficio riduce il livello di stress e anche il rischio di malattie cardiovascolari.
  • Il cane è un elemento d’integrazione: è un animale che fa branco. I colleghi parlano di più tra di loro.
  • Favorisce il movimento dei collaboratori: anziché andare in mensa, i collaboratori a pranzo escono a passeggiare.
  • Collaboratori motivati: chi porta il suo amico a quattro zampe in ufficio lavora con maggiore motivazione.
  • Il datore di lavoro è più interessante: i datori di lavoro che amano i cani sono figure moderne e attraenti.

Posso semplicemente presentarmi in ufficio con il cane?

Nonostante gli studi confermino che i cani in ufficio favoriscano un buon clima lavorativo, è assolutamente vietato portare il proprio animale al lavoro senza il permesso del datore di lavoro. In caso contrario rischiate un ammonimento o addirittura il licenziamento. Il motivo? Il vostro cane potrebbe nuocere alle vostre prestazioni lavorative o a quelle dei colleghi o addirittura danneggiare le proprietà aziendali.

 

Eccezione: sono consentiti i cani da assistenza (ad esempio i cani per i non vedenti) perché sono necessari per lo svolgimento del lavoro da parte del padrone. Inoltre, se altri colleghi possono portare un cane in ufficio, anche voi potete appellarvi al principio della parità di trattamento e quindi richiedere il permesso anche per il vostro cane.

Quale cane è adatto per l’ufficio?

Per fare in modo che il collega animale sia ben accettato, è necessario rispettare alcune regole: spesso il cane deve essere accettato non solo dal datore di lavoro ma anche dai colleghi. L’animale deve essere in buona salute, vaccinato, assicurato e deve comportarsi in modo educato nei confronti delle persone e degli altri animali. Dovrebbe ubbidire immediatamente. Forse il capo pretende che il proprietario sia in possesso di un patentino di riconoscimento.

Hund im Büro Regeln

Quali regole occorre rispettare affinché la presenza di un cane in ufficio funzioni?

Per garantire che la convivenza lavorativa funzioni andrebbero fissate alcune regole.  Il cane dovrebbe avere accesso solo alle zone in cui non disturba. Ambienti quali la mensa, la cucina o la sala riunioni dovrebbero essere precluse ai quattro zampe. Prestate attenzione all’igiene e alla pulizia ed eliminate rapidamente peli e sporco. Ad alcuni colleghi potrebbe dare fastidio l’odore del cibo per cani, ma con una ciotola richiudibile si evitano odori sgradevoli.

 

Disponibile da stampare: il vademecum per cani per il vostro ufficio

Per garantire che la convivenza lavorativa funzioni andrebbero fissate alcune regole.  Il cane dovrebbe avere accesso solo alle zone in cui non disturba. Ambienti quali la mensa, la cucina o la sala riunioni dovrebbero essere precluse ai quattro zampe. Prestate attenzione all’igiene e alla pulizia ed eliminate rapidamente peli e sporco. Ad alcuni colleghi potrebbe dare fastidio l’odore del cibo per cani, ma con una ciotola richiudibile si evitano odori sgradevoli.

Il consiglio dell’addetto stampa di Maxi Zoo Kristian

Fressnapf Pressesprecher Kristian Peters-Lach

Kristian, addetto stampa Maxi Zoo:
“Noi di Maxi Zoo amiamo gli animali e crediamo fermamente che il cane favorisca un buon clima lavorativo. La nostra area cani è molto apprezzata e mettiamo a disposizione gratuitamente i sacchetti igienici. Fuori dall’area cani gli animali devono stare al guinzaglio. Se in ufficio qualcuno è allergico al pelo degli animali cerchiamo una soluzione, ad esempio cambiando le postazioni di lavoro. La “manovalanza animale” include anche pesci e sauri.

Qual è la posizione di Maxi Zoo sulla possibilità di portare il cane in ufficio?

Nella sede di Maxi Zoo i cani sono già da tempo colleghi molto apprezzati e nelle giornate normali ci sono circa 120 animali: “Siamo a favore del rapporto tra uomo e animale. Soprattutto quello tra uomo e cane è molto stretto e basato sulla fiducia”, dice Kristian Peters-Lach, portavoce aziendale di Maxi Zoo. “Siamo felici se i collaboratori non devono lasciare a casa i loro cani, ma portarli al lavoro. Stare così in ufficio fa bene anche al cane. È stato dimostrato che in ufficio i cani soffrono molto meno di stress rispetto a quando devono restare a casa da soli.”

 

Importante: abbiamo redatto un “vademecum” per i cani in ufficio: Tutti sono assicurati e vaccinati. Gli esperti Maxi Zoo organizzano corsi di formazione e addestramento per preparare al meglio tutti i partecipanti alla condivisione della quotidianità. Cancelli di sicurezza evitano che i cani passeggino indisturbati per l’edificio. Bagni, mensa e sale riunioni restano un tabù per gli amici a quattro zampe.

Portare il cane in ufficio – Una giornata nella sede di Maxi Zoo

Come abituo il mio cane alla nuova situazione in ufficio?

Squilli del telefono, risate fragorose, tante persone in una sola stanza: quando un cane entra per la prima volta in un ufficio, quello che trova può lasciarlo un po’ sconcertato. Per inserirlo al meglio dovreste inizialmente portarlo al lavoro solo per mezz’ora e presentarlo ai colleghi quando l’atmosfera è rilassata. Gradualmente è possibile aumentare il numero di ore nelle quali il cane resta in ufficio.

La giusta dotazione per il vostro cane in ufficio

Infografik Ausstattung Hund im Büro

Come occupo il mio cane quando è in ufficio?

Il vostro amico a quattro zampe sarà felice di potervi accompagnare in ufficio, perché non c’è nulla che ami di più della compagnia del suo padrone. Ma spetta a voi garantire che lui si trovi bene in ufficio. I cani amano la routine: fissate degli orari durante la giornata per dargli da mangiare e portarlo fuori.

Loading...

Altri articoli che potrebbero interessarti

Panoramica degli altri argomenti