• Spedizione gratuita da 45 €
  • Reso gratuito entro 30 giorni
  • Più di 8.000 articoli
Ein Welpe wird geimpft.

Vaccinare i cuccioli: nella misura necessaria, ma il meno possibile

Se avete un cucciolo, probabilmente vi chiedete quando, contro cosa e con quale frequenza dovrebbe essere vaccinato l’animale. Ci sono alcune malattie di base contro cui il vostro cane dovrebbe assolutamente essere vaccinato e altri vaccini che potete prendere in considerazione. Nelle prime settimane dopo la nascita il cane, a causa degli ingredienti presenti nel latte materno, produce anticorpi sufficienti e dispone di un'immunizzazione naturale bastante che però scompare nel tempo. Questa immunizzazione di base impedisce contemporaneamente che i vaccini abbiano un’efficacia totale

Loading...

La vaccinazione dei cuccioli dopo il loro arrivo

I cuccioli di solito vengono vaccinati contro il cimurro (S), l’epatite (H), la parvovirosi (P) e la leptospirosi (L) nell’ottava settimana. Questa vaccinazione viene effettuata di solito dagli allevatori. Un’altra vaccinazione, anch’essa effettuata da molti allevatori durante l’ottava settimana, è quella contro la tosse canina, che tuttavia è considerata discutibile. Pertanto relativamente spesso occorre rinunciare ai vaccini contro il virus parainfluenzale della tosse canina (Pi) e la Bordetella bronchiseptica. Ora, in quanto proprietari di cani responsabili, si pone la domanda relativa a quali vaccinazioni fare e quando tali vaccini devono essere somministrati.

Quante vaccinazioni sono necessarie?

I cuccioli sono ancora giovani e non tollerano ancora i vaccini così bene come i cani adulti. Per questo motivo gli effetti collaterali possibili della vaccinazione possono presentarsi più spesso e anche in misura più forte. È quindi necessario discutere in anticipo con il veterinario quali vaccinazioni sono significative, quali non sono necessarie per il vostro cane e quali possono essere rimandate a un secondo momento.

Vaccinare i cuccioli: il programma di vaccinazione completo

Per la vaccinazione dei cuccioli esistono delle linee guida della Commissione di vaccinazione permanente per la medicina veterinaria (StIKo Vet).

Linee guida per la vaccinazione dei cuccioli

  • Questa raccomandazione prevede la vaccinazione del cucciolo nell’ottava settimana contro le malattie seguenti: Parvovirosi, epatite, cimurro e leptospirosi.
  • Nella dodicesima e nella quindicesima settimana queste vaccinazione vengono ripetute nuovamente.
  • Inoltre si consiglia di vaccinare i cuccioli contro la rabbia nella dodicesima settimana.

Questo programma di vaccinazione è stato ideato per garantire che i cani in giovane età siano protetti adeguatamente contro le malattie corrispondenti, producendo quindi anticorpi sufficienti.

 

Di conseguenza il cane deve essere vaccinato di nuovo solo all’età di 15 mesi contro la parvovirosi (P), il cimurro (S), la leptospirosi (L) e l’epatite (H). A questa età è previsto anche un richiamo del vaccino antirabbico. Tuttavia, poiché esistono diversi preparati di vaccini contro la rabbia, che hanno diversi intervalli di vaccinazione, il momento del richiamo del vaccino antirabbico dipende dal farmaco utilizzato. Dopo queste vaccinazioni si considera che i cani abbiano un’immunizzazione di base. Secondo le raccomandazioni dello StIKo Vet, le vaccinazioni per la leptospirosi (L) e per la tosse canina (Pi) vengono ripetute poi annualmente e mentre quelle per l’epatite (H), la parvovirosi (P) e il cimurro ogni tre anni.

A volte meno è meglio

Se non desiderate che il vostro cane, specialmente quando è cucciolo, riceva così tante vaccinazioni, potete anche seguire un piano di vaccinazione più leggero, come quello indicato dagli addestratori cinofili di Martin Rütters DOGS.

  • Questo piano di vaccinazione prevede tra l’ottava e la nona settimana la vaccinazione contro la parvovirosi (P), il cimurro (S) e l’epatite (H), che vengono ripetute nella dodicesima o nella tredicesima settimana.
  • La vaccinazione antirabbica è prevista solo dopo la dodicesima settimana. Questa vaccinazione deve essere quindi somministrata singolarmente e non in combinazione con altre vaccinazioni e deve essere utilizzato un preparato che preveda un richiamo unico dopo tre anni.

La vaccinazione contro la leptospirosi dipende dalla necessità, ma deve essere somministrata solo una volta e non prima della dodicesima settimana. Per la parvovirosi (P), il cimurro (S) e l’epatite (H) la vaccinazione viene ripetuta poi ancora una volta a partire dalla sedicesima settimana e, se lo si desidera, un’ultima volta a sei mesi di età, poiché a questo punto il sistema immunitario degli animali è formato completamente.

Vaccini ed effetti collaterali

Gli effetti collaterali dei vaccini possono essere diversi. Ad esempio, molto spesso, nel sito di vaccinazione si presentano dei gonfiori che scompaiono dopo due o tre settimane. Altri effetti collaterali possibili includono prurito, difficoltà respiratoria e vomito. Nei casi peggiori l’intolleranza ai vaccini, se non trattata, può causare la morte dell’animale. Tuttavia tali effetti collaterali gravi non sono comuni.

Conclusione: Vaccinare i cuccioli: il padrone prende parte alla decisione

Nella Repubblica Federale Tedesca i proprietari di cani non sono obbligati a vaccinare il proprio animale domestico, ma per i soggiorni all’estero il vostro cane ha bisogno di un certificato di vaccinazione. Ad esempio, i cuccioli devono avere almeno 15 settimane di età ed essere vaccinati contro la rabbia per poter entrare in un Paese dell’UE. Questo vale anche per il rientro in Austria (requisiti di ingresso per i cani).

 

L’argomento delle vaccinazioni è molto controverso tra i padroni e gli esperti. La discussione si riferisce principalmente ai punti già trattati come, a titolo esemplificativo, quali sono le vaccinazioni necessarie, ad esempio la rabbia non è più diffusa nelle nostre regioni. Tuttavia, se volete viaggiare all’estero con il vostro cane, avete bisogno della vaccinazione. La cosa migliore è consultare il vostro veterinario per capire quali sono le vaccinazioni importanti per il vostro cane. Approfondite l’argomento nella nostra guida “Vaccinare il cane in maniera intelligente”.

Icon Hund Katze Gesundheit

 

Approfondite l’argomento nella nostra guida “Vaccinare il cane in maniera intelligente”

Alla guida

Loading...

Altri articoli che potrebbero interessarti