• Spedizione gratuita da 45 €
  • Reso gratuito entro 30 giorni
  • Più di 8.000 articoli
Frau geht mit 4 Hunden im Park spazieren

Dogsitter: Quali sono le qualità di un buon dogsitter

Cercate un dogsitter? Vi sveliamo tutto quello che dovete sapere su mansioni, tariffe e qualifiche di un buon dogsitter. Ogni padrone di cane si troverà prima o poi in una situazione come questa: dovete andare via per un periodo di tempo e non potete portare con voi il vostro cane. E nessuno, tra amici e familiari, è disponibile a prendersi cura del vostro amico a quattro zampe. Per fortuna in questi casi c’è una soluzione: un dogsitter si prenderà cura di lui a pagamento.

Loading...

Cosa fa un dogsitter?

Un dogsitter è simile a un babysitter per cani . Esistono dogsitter che hanno un proprio spazio dove assistono i cani per ore o anche giorni. Altri vanno a ritirare il cane dal proprietario, lo portano a passeggio e poi lo riportano, in qualsiasi condizione meteo. Questi sono chiamati anche dog walker.

Ecco i compiti di un dogsitter

  • Accessori per passeggiate
  • Giocare con il cane e tenerlo occupato
  • Portarlo dal veterinario (previo accordo)
  • Portarlo dal toelettatore (previo accordo)
  • Cura del pelo (previo accordo)
  • Somministrare cibo o farmaci (previo accordo)
  • Addestramento del cane (previo accordo)

 

Quanti cani assiste contemporaneamente un dogsitter?

Alcuni dogsitter sono sempre fuori solo con un cane, altri ne fanno passeggiare tanti insieme. Per poter vivere di questo lavoro, i dog sitter devono curare almeno dieci cani al giorno. Solitamente, inoltre, solo chi è disposto a pagare molto di più riceve un’assistenza 1:1 esclusiva per il suo tesoro.

Frau geht mit Hund an Leine spazieren

Quanto costa un dogsitter?

Questa domanda non ha una risposta precisa: i prezzi dei dogsitter sono molto vari. In media vengono chiesti da 5 a 20 € l’ora. Tutto dipende dall’impegno, dalla grandezza del gruppo e da altri servizio opzionali.

 

Se l’impegno è particolarmente elevato bisogna anche pagare di più: Desiderate che il cane riceva regolarmente dei medicinali oppure che il pelo del cane sia sempre curato? Allora il costo aumenta. Si applicano supplementi spesso anche per lunghi viaggi. Per l’assistenza giornaliera, pernottamento incluso, è normale che vi chiedano fino a 35 € al giorno. Se il cane viene curato per più giorni di fila, nella maggior parte dei casi si calcola un forfait.

 

Chi pensa che i prezzi dei dogsitter siano elevati ricordi che le persone che fanno questo lavoro per vivere sono lavoratori autonomi che pagano le tasse come tutti gli altri liberi professionisti. La cosa importante da discutere anticipatamente è cosa è compreso esattamente nella tariffa oraria o giornaliera così da evitare incomprensioni.

Dogsitting Kosten Infografik

Dove trovo un dogsitter affidabile?

Offline si trovano spesso annunci sulle bacheche, ad esempio al supermercato, nei rifugi per animali, nelle scuole per cani o negli studi veterinari. Ma naturalmente si può anche cercare il dogsitter adatto online. Su betreut.de, inserendo il codice postale trovate le soluzioni di assistenza flessibili vicine a voi. Che cerchiate un dogsitter per una o poche ore, per la notte o per un periodo più lungo, su leinentausch.de  lo troverete. Lì è possibile indicare, oltre alla località desiderata, anche preferenze come la sede dell’assistenza o i compagni di gioco.

Anche la piattaforma rover.com , disponibile anche come app, offre diversi servizi come l’assistenza per i cani di notte, visite per dare loro da mangiare e giocare, dog walking e dogsitting, e assistenza diurna.

 

In quali città ci sono dogsitter?

Se si inseriscono nel motore di ricerca “Dogsitter Milano”, “Dogsitter Roma”, “Dogsitter Torino” o “Dogsitter Firenze” si trovano infinite occorrenze. Ma il servizio di dogsitting non si trova solo nelle grandi città. Anche nelle piccole città o in campagna è possibile trovare qualcuno che si prenda cura del vostro cane.

 

Da cosa riconoscono un bravo dogsitter?

Lista di controllo - trovare il dogsitter giusto

  • Ha esperienza e ha anche lui/lei un cane
  • Non ha nulla in contrario se lo accompagnate durante la prima uscita con il cane per osservare come si comporta con l’animale.
  • Se accudisce il cane nel suo ambiente personale, concede di visitarlo prima.
  • Possiede qualità quali pazienza, affidabilità e senso di responsabilità.
  • Ha qualifiche specifiche come ad esempio una formazione cinologica come addestratore di cani o ha partecipato a speciali workshop o corsi di aggiornamento (non esiste una formazione specifica per dogsitter).
  • Per accudire cani che pesano almeno 20 kg e sono alto 40 cm, il dogsitter deve avere un certificato di conoscenze specifiche per cani.
  • Ma la cosa ancora più importante di qualsiasi certificato: deve esserci “chimica”! E sia tra voi proprietari di cane e il dogsitter, sia tra il vostro cane e chi se ne prende cura.
Frau geht mit 4 Hunden am Strand spazieren

Ho bisogno di un’assicurazione speciale quando affido il mio cane a un dogsitter?

Se il dogsitter è un conoscente o un amico che non vuole soldi per il suo aiuto, allora tutti danni a cose e persone causati dal cane sono coperti dall’ assicurazione di responsabilità civile per il cane stipulata dal proprietario. Le cose cambiano se il servizio è a pagamento. In questo caso né l’assicurazione di responsabilità civile del cane né l’assicurazione di responsabilità civile privata del proprietario coprono eventuali danni causati dal vostro amico a quattro zampe quando è sotto la custodia del dogsitter.

 

È quindi importante che il dogsitter professionista abbia una speciale assicurazione di responsabilità civile professionale. Poiché è spesso piuttosto costosa, non tutti i dogsitter ne hanno una e cercano spesso di cedere la responsabilità attraverso una clausola di esclusione della responsabilità contenuta in un contratto di assistenza. A dire il vero, questo non è consentito. In linea di massima la responsabilità del custode è limitata all’intenzionalità e alla colpa grave. Chiaritelo assolutamente prima di affidare il cane a un dogsitter.

 

Come scopro se questa forma di assistenza è adatta per il mio cane?

Dovreste essere presenti alla prima passeggiata, tenendovi però in disparte. Così potrete osservare come reagisce il vostro cane al suo custode e come si rapporta. Solo se avete una sensazione positiva dovreste concordare una prima giornata di prova in cui non sarete presenti.

Come si comporta poi il vostro amico a quattro zampe?

  • Si sdraia e per prima cosa fa un sonnellino come farebbe se avesse fatto una passeggiata molto lunga? È un buon segno.
  • È esageratamente eccitato oppure sfinito? Allora la giornata è stata forse troppo impegnativa e ricca di stimoli. Tuttavia, questo non è ancora un motivo per rinunciare a un dogsitter. Dopo un paio di giorni si svilupperà una nuova routine e il cane si adatterà alle nuove abitudini.
  • Sembra turbato, si nasconde in un angolo o nella sua cuccia? Il mattino successivo si oppone con veemenza a rivedere il dogsitter? E lo stesso accade la mattina successiva? Allora forse il vostro cane non è adatto a questa forma di cura.
Hund schläft auf Kissen

Il nostro consiglio:
Abituate lentamente il vostro cane alla pensione! Inizialmente restate con lui e poi aumentate gradualmente il tempo in cui lo lasciate da solo. Così facendo il vostro amico peloso imparerà che non lo state abbandonando e che tornate sempre.

Loading...

Altri articoli che potrebbero interessarti

Panoramica degli altri argomenti