• Spedizione gratuita da 45 €
  • Reso gratuito entro 30 giorni
  • Più di 8.000 articoli
Al lavoro col tuo cane

Si torna in ufficio - i nostri cani da ufficio Maxi Zoo vi mostrano la loro giornata

Molti di noi negli gli ultimi sei mesi hanno lavorato quasi esclusivamente da casa e di questo ne hanno tratto beneficio soprattutto i nostri animali domestici. Ma cosa succede quando bisogna tornare in ufficio? Si dovrebbe fin da ora chiedere a datore di lavoro e colleghi se il “cane collega” sarà il benvenuto in ufficio anche in futuro. Noi di Maxi Zoo siamo convinti che il cane in ufficio possa avere inestimabili vantaggi per l’uomo E per l’animale e che possa creare un’atmosfera lavorativa vivace e piacevole prima, durante e dopo la pandemia!

Mia, meticcio, 2 anni
Mia non vede l’ora di poter andare nell’area cani durante la pausa pranzo. Si lamenta solo quando la sua padrona è ancora al telefono e mancano pochi minuti alle 12, perché non riesce più a sopportare…
Trixie, Beagle, 9 anni
Trixie ama rilassarsi nel suo trasportino. Una coperta imbottita rende la sua tana ancora più morbida.
Alvin, Bolonka Zwetna, 2 anni
Alvin ruba volentieri alla sua padrona la sedia. Ma naturalmente ha anche il suo lettino in ufficio.
Nymeria, meticcio, 2 anni
La dolce Nymeria accompagna la sua padrona durante il servizio esterno e ammalia tutti con il suo sguardo.
Labradoodle Ylvi e Border Collie Bliss
Ylvi e Bliss attendono già trepidanti gli snack dopo la pausa pranzo.
Ulrich, Labrador, 5 anni
Ulrich si rilassa sul divano nell’home office e si è già impossessato della coperta morbida appena comprata e la usa come cuscino.

Di cosa ha bisogno il mio cane in ufficio?

Per consentire al cane di stare bene e rilassarsi il più possibile in ufficio è necessario il giusto accessorio. A seconda degli spazi a disposizione, si dovrebbe installare un letto per cani. Se si lavora in un ufficio rumoroso, con molti collaboratori o anche altri colleghi animali, il trasportino risulta una soluzione utile per offrire al cane un luogo piacevole dove rintanarsi. Naturalmente prima bisognerebbe abituare il cane a questa nuova soluzione.

Accessori pratici per la quotidianità in ufficio

Cosa fare in ufficio

Il cane si annoia in ufficio? Soprattutto quando avete molte cose da fare non vorreste dovervi preoccupare anche di intrattenere il vostro cane annoiato. A questo servono i giocattoli interattivi, come ad es. un KONG o un gioco di intelligenza, oppure uno snack da mordere. Al massimo dopo un paio d’ore, però, voi e il vostro cane dovreste concedervi una pausa. Una bella passeggiata in pausa pranzo all’aria aperta rilassa e il cane è felice di muoversi.

Un cane in ufficio offre molti vantaggi

  • Meno stress: un cane in ufficio riduce il livello di stress e anche il rischio di malattie cardiovascolari.
  • Il cane è un elemento d’integrazione: è un animale che fa branco. I colleghi parlano di più tra di loro.
  • Favorisce il movimento dei collaboratori: anziché andare in mensa, i collaboratori a pranzo escono a passeggiare.
  • Collaboratori motivati: chi porta il suo amico a quattro zampe in ufficio lavora con maggiore motivazione.
  • Il datore di lavoro è più interessante: i datori di lavoro che amano i cani sono figure moderne e interessanti.

I nostri consigli - Perché la “collaborazione” con il vostro amico a quattro zampe non finisca a gambe all’aria

In tempi “normali”, nel quartier generale di Maxi Zoo “vengono al lavoro” ogni giorno circa 120 cani. Per fare in modo che la convivenza lavorativa funzioni, i collaboratori e le collaboratrici di Maxi Zoo hanno definito la convivenza tra uomini e cani in un “vademecum per cani”. Inoltre, tutti gli amici a quattro zampe sono assicurati, vaccinati e ben addestrati. A pranzo, i colleghi escono volentieri con i cani per farli sfogare nell’area verde per i cani oppure per una passeggiata nel parco vicino.

  • La sicurezza prima di tutto: il vostro cane dovrebbe essere vaccinato, libero da parassiti e coperto da un’assicurazione di responsabilità civile
  • Ben addestrato: in ufficio girano molte persone ed eventualmente anche molti cani, quindi il vostro cane deve essere ben addestrato e abituato a stare in mezzo alla gente.
  • Comprensione: è importante raggiungere prima un accordo con datore di lavoro e colleghi. Eventualmente si consiglia di fare una piccola prova. Prendetevi per prima cosa mezza giornata libera e venite in ufficio solo per un paio d’ore.
  • Rispetto: se ci sono colleghi che hanno paura o sono allergici, è importante tenerne conto. La soluzione migliore è parlarne con loro e, in caso di dubbio, provvedere a una separazione fisica.
  • Routine: Per il vostro cane il luogo di lavoro è un ambiente nuovo e sconosciuto. Avere dei rituali fissi garantisce una maggiore sicurezza. Fate in modo quindi di seguire una routine ripetitiva e ben regolata, adatta al vostro cane.
  • Pulizia: che accada un contrattempo o che sia il periodo della muta del pelo, anche i cani sporcano e perdono peli. La soluzione migliore è tenere in ufficio dei prodotti per la pulizia adatti per i cani così da pulire subito tutto.
  • Disturbi: Cercate di evitare che il vostro cane abbai o giri per l’ufficio, perché potrebbe disturbare i colleghi. In caso di dubbi, un addestratore per cani può aiutarvi.
  • Interazione e croccantini: prima della prima visita parlate con i vostri colleghi e spiegate loro se possono accarezzare il vostro cane o dargli qualcosa da mangiare.