Porcellini d’India, criceti, conigli, cincillà, e tutti gli altri piccoli amici pelosi, hanno bisogno di lettiere personalizzate, perché ognuno di loro ha esigenze differenti.

La lettiera di base deve essere calda e assorbente

I pellet di legno sono ideali come lettiera di base, in particolare per le specie più grandi come i conigli nani, perché restano compatti e formano rapidamente un materasso igienico e assorbente.
I pellet di paglia, invece, sono una pratica lettiera di base per tutti i piccoli animali, perché creano un buon materasso, stabile e caldo, e trattengono gli odori.

La lettiera singola deve creare una buona base su cui correre

I trucioli di legno sono morbidi, assorbenti, trattengono bene gli odori e hanno una resa elevata, e sono adatti per tutti i piccoli animali. Possono inoltre essere ricoperti da paglia e mix di erbe e legno.
Gli steli di canapa sono perfetti per gli animali allergici, e sono ottimi come lettiera di base o intermedia, grazie alla capacità assorbente e cattura odori e, in più, tengono lontani i parassiti.

La lettiera di copertura è utile per la costruzione del nido

Il cotone, adatto per le specie più piccole che amano scavare, è una morbida lettiera di copertura utilizzata anche per la costruzione del nido. Naturale e privo di polvere, assorbe gli odori e l’umidità.
La paglia è un’ottima lettiera di copertura, in particolare per le specie più grandi, perché può essere rosicchiata. Inoltre, assorbe l’umidità, isola ed è utile anche per la costruzione del nido. Si tratta inoltre di un prodotto naturale, facile da dosare e anche da rimuovere quando è sporco.
Il mix variegato di fibre spesse e legnose, e golose erbe essiccate, è molto apprezzato da conigli nani e roditori più grandi, che creano un giaciglio confortevole.
La carta, invece, è perfetta per i roditori più piccoli, come topi o criceti: un materiale igienico e privo di polvere, perfetto per costruire il nido e adatto anche ad animali allergici.

 

Commenti

commenti