Sono davvero molti i cani che scavano. Ma perché lo fanno?
Le motivazioni possono essere tante: ci sono cani che scavano perché hanno voglia di uscire; quelli che vogliono farsi una tana; cani che scavano per nascondere del cibo; cani che hanno individuato qualche altro animale e stanno cercando di dargli la caccia; o cani che, molto semplicemente, si annoiano e che quindi scavano come pratica antistress.
Analizziamo meglio alcune di queste differenti situazioni.

Scavare per provare ad uscire

Non è detto che il tuo cane stia cercando a tutti i costi di fuggire. Alle volte è probabile che abbia semplicemente voglia di arrivare a qualche stimolo esterno che lo interessa, come una cagnetta in calore, ad esempio.

Scavare per nascondere il cibo

Non dimenticare che il cane ha geni “lupeschi”, di conseguenza potrebbe temere tempi di magra ed aver paura che qualche volta possa venir meno la sua razione di cibo.
Normalmente i cani seppelliscono alimenti che hanno la possibilità di conservarsi a lungo, come il classico osso, ma non è detto, quindi meglio fare attenzione a quello che seppelliscono.

Scavare per “farsi la tana”

Questa motivazione può apparire molto strana ad un occhio umano, soprattutto in virtù del fatto che il nostro cane ha a disposizione un’intera casa e tantissimi posti comodi dove riposarsi e rilassarsi.
Eppure una buca nel terreno può avere dei grossi vantaggi agli occhi del nostro amico a quattro zampe. Qualche esempio? Gli consente di sorvegliare i paraggi senza essere visto; lo tiene al riparo da attenzioni poco gradite, come quelle che potrebbero arrivare dai bambini; in più, nel caso delle mamme, permette loro di tenere i propri cuccioli al sicuro.

Dopo che la risposta al perché il tuo cane scava, ricordati che in casi come questi una punizione non è mai la soluzione migliore, perché si tratta di un comportamento insito nella sua natura.

Commenti

commenti