Esistono quasi 200 specie di gufi, conosciuti anche come “i predatori silenziosi”. Scopriamo qualche curiosità in più su di loro.

I gufi sentono dieci volte meglio degli uomini

La corona di piume che incornicia il loro viso cattura il suono come un radar e lo conduce direttamente nell’orecchio. In alcune specie, come il gufo reale o il gufo comune, i ciuffi di piume sono spesso scambiati per orecchie, mentre in realtà servono per la mimica degli uccelli. Le orecchie sono solo delle fessure sul lato della testa.

Riescono a ruotare quasi completamente la testa

Le 14 vertebre cervicali (sette in più degli esseri umani) permettono ai gufi di girare la testa fino a 270 gradi. La grande apertura alare e il morbido piumaggio ne fanno dei predatori notturni silenziosi.

Quasi tutti i gufi sono a rischio di estinzione

I gufi sono animali solitari e sono impopolari nel mondo degli uccelli. Sono soggetti agli attacchi degli uccelli più piccoli, che beccano le loro piume. Per questo i cacciatori usavano legare i gufi a un palo per attirare altri uccelli. Nel frattempo, per fortuna, questa pratica è stata proibita.
Oggi, purtroppo, l’agricoltura intensiva ha invaso il loro habitat e sono minacciati anche dalle linee elettriche che rappresentano per loro  un pericolo.

Commenti

commenti