Credevate che l’inverno stesse per finire e invece i giorni della merla sono in agguato e stanno per attaccarci. Siete pronti a difendere i vostri amici dall’ultimo freddo della stagione?
Non sempre la loro bellissima pelliccia basta a ripararli dalle temperature rigide e quando si avvicinano periodi dell’anno in cui la loro salute è messa a rischio, è bene arrivarci preparati: ecco i nostri consigli per proteggere i vostri pet senza infastidirli.

FREDDO CANE? Non ti temiamo.

I più sensibili al freddo, come accade per noi umani, sono cuccioli e cani anziani, ma anche i nostri amici col pelo raso o molto corto hanno bisogno di una mano per proteggersi dalle basse temperature.

Se i vostri amici vivono in giardino e hanno una cuccia all’esterno è bene apportare qualche semplice modifica per renderla più calda. Basta infatti costruire una porticina con un telo di plastica in modo che il calore all’interno non venga disperso durante la notte. La coperta su cui dorme, inoltre, potrebbe inumidirsi e diventare ancora più fredda, cambiatela spesso e mantenetela asciutta.

Se il vostro amico presenta tremori durante la passeggiata, bisogna coprirlo con un cappottino adatto alla sua taglia e che non lo infastidisca o ne impedisca i movimenti, tenendo presente che deve essere coperto soprattutto nella parte centrale del tronco.
Il gatto invece si sa, è un vagabondo, entra ed esce di casa nemmeno fosse un albergo! Proprio per questo il vero rischio per i mici è lo sbalzo termico. Il primo consiglio è quello di non tenere temperature troppo elevate in casa ed evitare che si addormenti vicino a fonti di calore. È consigliabile inoltre asciugarlo al suo rientro, per fare in modo che il pelo non rimanga umido e non si raffreddi ulteriormente.

Commenti

commenti