Anche senza l’arrivo del freddo, i conigli battono già i denti tutto l’anno. Cosa fare dunque per non farli tremare ancora di più? Ecco alcuni consigli per affrontare l’inverno.

I conigli infatti hanno qualche difficoltà quando si tratta di pioggia e vento, perciò nelle giornate uggiose apprezzeranno molto l’idea di trascorrere più tempo in casa, dove le temperature di solito si mantengono sui 18-20°. Proprio per questo dovrete creargli un riparo comodo e soffice dentro le vostre mura: basterà mettere a loro disposizione una copertina su cui accoccolarsi per sonnecchiare un po’.

Se la loro gabbietta rimane all’esterno una buona idea può essere quella di utilizzare della paglia pulita e asciutta come isolante. Non provate, però, a imbottirli con indumenti invernali: come i gatti, non amano sentirsi ingolfati e limitati nei movimenti. Se state infatti pensando al Bianconiglio di Alice, vestito di tutto punto e dotato persino di un orologio per non perdere tempo prezioso, sappiate che non è certo l’esempio giusto da imitare se volete coccolare e rendere felici i vostri amici pelosetti.

Lasciate che siano liberi di seguire la loro natura e la vostra amicizia farà grandi salti in avanti!

Commenti

commenti