Capiamoci al volo: chi crede che solo il freddo sia nemico degli uccellini ha ragione a metà. Anche il forte caldo può far soffrire i nostri amici pennuti.
Ma non temete, per rendere l’estate più piacevole ai volatili bastano dei semplici accorgimenti.

Sotto la vostra ala

Il più semplice di tutti è posizionare la voliera nella stanza più fresca della casa. Da evitare assolutamente fonti di calore dirette. L’ombra è il nido più sicuro, ma non basta. L’arietta fresca è una goduria per gli uccellini, per cui aprite le finestre e fate entrare la brezza. Attenzione però, ombra non significa buio. Tutti i volatili necessitano di stare in ambienti molto luminosi.
E dopo l’aria, non dimentichiamo un altro elemento importante: l’acqua. Come per tutti gli animali domestici, e anche per noi umani, l’acqua fresca e in grandi quantità è la prima alleata per combattere le alte temperature.
L’acqua non è fondamentale soltanto per dissetarsi, ma anche per la pulizia. Nei mesi estivi dovete pulire la voliera ancora più di frequente.
Non dimenticate nemmeno di aprire spesso le porticine. È importante infatti garantire al vostro amico di volare liberamente per casa più ore al giorno possibili, accertandoci sempre che non ci siano pericoli.

E ora, spiegate le ali verso l’estate.

Commenti

commenti