Gli amici gatti hanno una spiccata curiosità e questo tende a farli annoiare e impigrirli rapidamente nel corso del tempo.
Ecco allora che entra in gioco l’arricchimento ambientale per gatti, ovvero tutto quello che può migliorare la qualità di vita di mici annoiati.

Arricchimento ambientale attraverso l’uso di giochi

Per creare un ambiente favorevole per il tuo felino e ridurre il suo stress, potresti affidarti a giochi e tiragraffi.
Spesso non dedichiamo abbastanza tempo al nostro gatto, convinti che giochi da solo con ciò che ha a portata di zampa. E invece giocare e interagire con lui ci permette di osservare il suo comportamento e di comprenderlo meglio, riuscendo anche ad individuare possibili problematiche o malattie, ma soprattutto a soddisfare le sue esigenze e a migliorare la nostra relazione con lui.
Attenzione però a non riempire la casa con troppi oggetti, e tutti insieme contemporaneamente, questo limiterebbe l’accesso del gatto ai diversi spazi della casa. Così come è fondamentale rispettare le distanze adeguate tra la zona della lettiera, la cuccia e l’area con cibo e acqua.

Arricchimento ambientale sensoriale

Per migliorare il benessere del gatto esistono anche dei metodi basati sugli stimoli sensoriali.
Un ottimo metodo di arricchimento ambientale è, ad esempio, permettergli di guardare dalla finestra, facendo ovviamente attenzione che non si sporga troppo e cada, o che non resti chiuso fuori.
Sono molto importanti anche gli stimoli olfattivi: gli odori sono rilevanti per il nostro gatto e alcuni lo attraggono molto. Quindi via libera ad un ambiente ricco di erbe, e in più prova ad aggiungere una goccia di candeggina nella lettiera dopo averla pulita.
Ricordati inoltre che i gatti amano farsi coccolare, ma attenzione a non assillarli con troppe carezze!

Commenti

commenti