Sì, esattamente come per uomini e donne, anche ai cani succede che per lo stress il pelo diventi bianco. Ora, c’è da dire che, almeno per gli umani, lo stress è solo uno dei fattori della canizie, che può essere provocata dall’età ma anche da fattori ereditari. Tuttavia non sono pochi i casi di persone che, a causa di forte stress, hanno visto un precoce o improvviso imbiancamento dei capelli. E ora una veterinaria di Denver (USA) ha condotto uno studio che dimostrerebbe come anche i cani possano incanutirsi a causa dello stress.

> Leggi anche: È boom di animali stressati nelle nostre città

Perché ingrigisce il mantello dei cani

Lo studio sul perché il mantello dei cani diventa grigio, pubblicato su Applied Animal Behaviour Science, è stato condotto su 400 cani: ai loro proprietari è stato sottoposto un questionario in cui si chiedeva di descrivere il carattere dei propri animali, con una serie di 42 domande il cui scopo era individuare cani impulsivi o iperattivi, e cani ansiosi o paurosi.

Raccolti i questionari gli studiosi hanno catalogato le foto dei cani secondo una scala che andava dall’assenza di peli bianchi al manto completamente imbianchito. La classifica ha evidenziato che le femmine avrebbero una maggior tendenza a ingrigire rispetto ai maschi, ma soprattutto che la canizie sarebbe più frequente tra i cani ansiosi e timorosi come quelli che si spaventano, subendo uno stress improvviso, per rumori repentini o forti.

> Leggi anche: Gli errori da non fare quando si lava il cane

Commenti

commenti